SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto sta programmando un’intensificazione dei controlli sulle strade cittadine in occasione delle feste di fine anno, quando inevitabilmente il traffico aumenta e, con esso, il rischio di sinistri. Purtroppo, nell’ultimo periodo, si sono verificati vari incidenti. L’ultimo quello avvenuto nella mattinata del 17 dicembre.

Altro obiettivo della Polizia Municipale è anche quello di ridurre, per quanto possibile, il carico inquinante provocato dalle emissioni dei veicoli, soprattutto di quelli più vecchi.

Per questo sono state programmate giornate in cui sarà attivato il servizio di controllo elettronico della velocità lungo le direttrici a più alta intensità di traffico. Il controllo con l’autovelox, peraltro, è svolto per legge fornendo agli automobilisti numerose informazioni preventive, come il posizionamento di cartelli mobili aggiuntivi rispetto a quelli fissi, collocati diverse decine di metri prima del punto di rilevamento o il posizionamento dell’auto di servizio in modo ben visibile. L’ultimo servizio effettuato alcuni giorni fa lungo viale dello Sport ha portato al rilevamento in pochissime ore di ben 13 violazioni del limite di velocità.

Altro servizio che sarà curato nelle prossime settimane sarà quello finalizzato al rispetto dell’ordinanza sindacale 100 del 2012 che stabilisce, nell’ambito degli obblighi a carico di tutti i comuni marchigiani che rientrano nella fascia “A”, cioè quelli più a rischio di sforamenti dei limiti delle polveri sottili, divieti di circolazione per i veicoli più inquinanti.

L’azione della Polizia Municipale sarà prevalentemente di tipo preventivo: le pattuglie si porranno agli ingressi della città, prima dei cartelli che indicano i divieti di circolazione, per ricordare ai conducenti dei veicoli più vecchi i contenuti del provvedimento per la cui violazione, in base ad un articolo di recente introdotto nel Codice della Strada, è prevista una sanzione amministrativa di ben 163 euro.

L’ordinanza stabilisce il divieto di transito nel territorio comunale nella fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 12 e tra le 14.30 e le 18 dal lunedì a venerdì (festivi esclusi) dei veicoli più vecchi e inquinanti come, a titolo di esempio, autovetture e veicoli commerciali diesel pre Euro, Euro 1 e 2 senza filtro antiparticolato, motocicli 2 tempi pre Euro, ciclomotori pre Euro. Sono esenti alcune tipologie di mezzi come taxi, veicoli di soccorso e delle forze di polizia, di enti e aziende di pubblici servizi, veicoli per il trasporto dei disabili.

Il testo integrale dell’ordinanza è consultabile  sul sito www.comunesbt.it (area tematica “Ambiente” e poi la sezione “Aria – analisi, monitoraggi, provvedimenti”).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)