SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Multa salata nei confronti della Samb e diffida del Riviera delle Palme. Il giudice sportivo ha comminato una sanzione di duemila euro nei confronti del club rossoblu “per avere propri sostenitori in campo avverso introdotto ed utilizzato, nel corso del primo tempo, materiale pirotecnico (3 petardi e numerosi fumogeni), fatto esplodere nel settore riservato alla tifoseria avversaria, cui rivolgevano cori offensivi per la intera durata della gara”.

Alla Maceratese la multa è stata di 1.500 euro, questa la motivazione: “Per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato, nel corso del primo tempo, fatto esplodere materiale pirotecnico (un petardo e numerosi fumogeni), nel settore riservato alla tifoseria avversaria, cui rivolgevano cori offensivi per la intera durata della gara”.

Stranamente, il tentativo di un tifoso di casa di raggiungere quelli ospiti con tanto di salto della recinzione divisoria non è stato valutato per nulla dal giudice sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.179 volte, 1 oggi)