ALBA ADRIATICA – Ennesima rapina alla filiale Tercas di via Roma ad Alba Adriatica. Intorno a mezzogiorno, tre malviventi, a quanto pare italiani con accento campano, si sono avvicinati all’istituto di credito e uno di loro si è introdotto, armato di piede di porco, all’interno.

Dopo essersi fatto consegnare il denaro presente nelle casse dagli impiegati, circa 10mila euro, c’è stata una colluttazione tra il malvivente e un vigile urbano che si trovava nella filiale. Il ladro è riuscito comunque a guadagnare la fuga e ad allontanarsi, insieme agli altri due complici, a bordo di uno scooter senza targa. Il ciclomotore è stato poi abbandonato in zona Villa Rosa sud.

Tra le banconote del bottino, c’era anche una mazzetta civetta, capace di emettere un segnale gps, che stava indirizzando le ricerche di carabinieri e polizia proprio nella zona dove era stato ritrovato il ciclomotore. Si è alzato in volo anche un elicottero.

Poco fa però la mazzetta civetta è stata ritrovata tra alcuni sassi, sempre in quella zona, segno che è stata individuata e poi abbandonata dai tre rapinatori. Le ricerche dei malviventi si stanno spostando quindi in altre direzioni. Seguono aggiornamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 914 volte, 1 oggi)