con Elisabetta Gnani

BUCCI: una Samb che fino al momento dell’espulsione di Lobosco non stava affatto demeritando e anzi teneva testa alla Maceratese che si è dimostrata una buona squadra, non a caso è prima in classifica. Poi dopo l’espulsione di Borgese è stata quasi impossibile, addirittura abbiamo avuto l’occasione del 2-2. Gli episodi oggi ci sono stati tutti contrari, ed è così dall’inizio del campionato, speriamo che nel prosieguo del torneo le cose vadano al contrario. Ora dobbiamo vincere domenica prossima, sicuramente a livello morale la sconfitta fa male perché un risultato diverso ci avrebbe dato più forza. Dopo la sosta natalizia avremo modo di riorganizzarci e di continuare il nostro campionato, abbiamo 8 punti di distacco e diverse squadre sopra, ma dobbiamo andare avanti consci delle nostre possibilità. Il nostro calciomercato qMONETIuesta settimana ha visto l’arrivo di due over come Menicozzo e Alessandro, non me la sento di dire che potrebbe cambiare qualcosa ancora.

Riguardo il tema della convenzione dello stadio aspettiamo il consiglio comunale del 18 dicembre per sapere come stanno le cose, fino ad ora abbiamo avuto informazioni soltanto tramite i giornali per cui aspetteremo per capire come realmente è la situazione.

MONETI: Fino all’espulsione siamo andati molto bene, poi il secondo rosso ci ha segnato. Gli episodi sono stati tutti a nostro sfavore, compreso il gol sbagliato da Napolano. In difesa sembra che c’è una migliore organizzazione, e dire che mancava Borghetti, il nostro difensore migliore. Ad ogni modo è stato un grande spettacolo di pubblico, il pubblico rossoblu è il nostro principale alleato.

BALDININI: L’arbitro ha condizionato la gara perché sul primo gol della Maceratese c’era un evidente fallo, una spinta sulle spalle, mentre sul gol del 2-1 la pallla era terminata in fallo laterale e ha assegnato invece il calcio d’angolo. Siamo un po’ stanchi di questo trattamento. Dopo avervi dato il rigore non ci ha più capito nulla, se riuscivamo a chiudere sull’1-0 per loro poteva farsi dura, abbiamo commesso troppi errori ma ci crediamo lo stesso nonostante il -8. Abbiamo dimostrato che nonostante l’inferiorità numerica mettevamo in difficoltà l’avversario.

PAOLUCCI: l’arbitro ha commesso degli errori, come li abbiamo commessi noi. Dobbiamo essere più sereni perché siamo troppo nervosi, la squadra non deve perdere la testa, alla Samb non manca nulla nonostante l”inferiorità numerica la Maceratese non ci ha creato grandi problemi. Dopo la prima espulsione abbiamo rischiato pochissimo e fatto una buona partita, ma quando si commettono troppi errori è giusto che si perda. Sulla prima espulsioni eravamo troppo larghi in fase difensiva, ma dopo, in 10, ci siamo comportati bene. Nel primo tempo la gara è stata equilibrata e gli episodi fanno la differenza, gravissima la nostra ingenuità sul 3-1. Dobbiamo essere più squadra, e la classifica ora non la guardo perché ci sono ancora molte gare. Ricordiamo che in 9 abbiamo sfiorato il pareggio, come squadra ci siamo.

MAGI: I miei complimenti vanno ai miei ragazzi, adesso rimaniamo con i piedi per terra e sereni, il campionato sarà duro e difficile, oggi abbiamo vinto la gara sulle fasce che sono state la nostra forza. Sono contento della mia squadra, nel primo tempo era una partita bloccata, poi il rigore ha modificato gli equilibri, e poi col nostro pareggio non avremmo cambiato la situazione. Nel secondo tempo ho visto una Samb più in difficoltà, ovviamente credo che ha tutte le qualità per risalire la classifica ma noi pensiamo a noi stessi. Ho preferito far entrare Belkaid nella ripresa perché preferivo averlo fresco capendo che loro avevano un giocatore come Alessandro all’esordio, e un centrocampista come Menicozzo arrivato in settimana, quindi immaginavo che avrebbero avuto stanchezza ad un certo punto. Stiamo facendo calcio alla grande da questa estate, io sento voci un po’ inopportune in città sul mio conto e sui giocatori che devono arrivare o andarsene. Riguardo la Samb, ha sfiorato il 2-2 ma sono convinto che anche in caso di pareggio avremmo realizzato il 3-2

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.212 volte, 1 oggi)