GROTTAMMARE – L’estate più piovosa che si ricordi non ha spento la voglia di vacanza a Grottammare, almeno a vedere i dati ufficiali della Regione Marche in merito alla Perla dell’Adriatico dove nei tre mesi estivi di giugno, luglio e agosto (non sono ancora disponibili informazioni su settembre) del 2014 le presenze complessive nelle strutture turistiche sono aumentate, rispetto al 2013, del 3,38%. Complessivamente, nei tre mesi considerati, le presenze registrate sono state 268.240 contro le 259.463 del 2013.

Stabili invece gli arrivi, che si sono attestati a 36.446 sempre in giugno, luglio e agosto, dato che rileva un aumento dei giorni di pernottamento, un po’ in controtendenza rispetto a quanto avviene a livello nazionale da molto tempo. Soprattutto nel mese di giugno, a fronte dello stesso numero di arrivi (10.037), le presenze aumentano di oltre l’11% (da 50.331 a 55.873). Nonostante il maltempo a luglio (18 giorni di pioggia) al forte calo degli arrivi (-864, pari al 6,65%) si registra una tenuta delle presenze (-254, -0,24%) mentre ad agosto aumentano fortemente sia gli arrivi (14.274, + 728, 5,37%) che le presenze (108.707, +3.489, 3,32%).

“Ci aspettavamo di peggio anche se gli stessi operatori turistici ci avevano annunciato un recupero agostano rispetto a luglio – spiega il sindaco Piergallini – ricordo anche che dalla tassa di soggiorno sono arrivati circa 80 mila euro, anche qui in leggero aumento rispetto al 2013. Diverso il discorso analizzato in base alla nazionalità: le presenze di stranieri sono aumentate del 26% in luglio e diminuite del 15% in agosto (presenze +11% luglio, -16% agosto). Mentre gli italiani hanno disertato luglio (presenze -4,27%, arrivi – 9%) e in rimonta ad agosto (presenze +4,91%, arrivi +7%).

“Stiamo resistendo nonostante la crisi molto dura, da anni gli imprenditori stanno davvero lavorando bene e ottenendo molti risultati consentendo al sistema di rimanere saldo. Tenere nel mese di agosto in queste condizioni testimonia come ci stiamo muovendo bene su accoglienza e promozione” termina Piergallini,

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 212 volte, 1 oggi)