SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Teatro senza barriere” è il progetto con il quale l’associazione “Sordapicena”, in collaborazione con il Comune di San Benedetto del Tronto, vuole dimostrare come le barriere, se ci sono, possono essere abbattute. L’obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la comunità udente, a partire dai più piccoli, sulla sordità attraverso uno spettacolo in lingua dei segni.

Pertanto sabato 13 dicembre, alle 18, al Teatro Concordia andrà in scena lo spettacolo “Fantasia o realtà?!”, realizzato dalla compagnia teatrale “Felicioni Antonio”. La compagnia è parte integrante della Sordapicena, ed è composta esclusivamente da persone sorde.

Già nota nella comunità non udente, vuole ora far conoscere il mondo silenzioso ad un’ampia platea con lo scopo di incuriosire gli udenti ad apprendere e valorizzare la cultura sorda, per poterla poi considerare come un valore aggiunto, in luogo della tendenza ad inglobarla nella cultura verbale dominante.

Lo spettacolo “Fantasia o realtà?!” ha un format realmente innovativo: si articola sull’interazione degli attori che, uscendo dalla scena, magicamente compaiono all’interno di uno schermo televisivo collocato sul palco, il quale riproduce le scene girate nei luoghi in cui è ambientata l’opera, estendendo l’azione spazio-temporale all’esterno del teatro. E’ un modo di comunicare realmente unico e originale che non manca di sorprendere e divertire chiunque; un genere teatrale nel quale le voci squillanti che siamo abituati ad ascoltare in teatro lasciano il posto alla lingua dei segni e alla mimica degli attori sordi che riusciranno a coinvolgere piacevolmente anche gli spettatori udenti, supportati da un interprete della lingua dei segni che sottolineerà le fasi più salienti dello spettacolo.

Il costo del biglietto è di 15 euro. Per info e prenotazioni www.sordapicena.it oppure contattare l’associazione al numero 347/5712609.

E’ prevista anche una rappresentazione destinata alle scuole che andrà in scena domani, venerdì 12 dicembre, alle 10 sempre al Teatro Concordia con ingresso gratuito, e che coinvolgerà più di 200 studenti della scuola primaria Alfortville.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 279 volte, 1 oggi)