SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un incarico dalle mille polemiche. Fa discutere l’aggiunta di un nuovo dirigente voluto dall’amministrazione comunale di San Benedetto

Una figura “fuori dotazione organica”, che opererà nel settore degli Affari Legali. “Ci saranno sensibili ricadute anche in termini di risparmio di spesa”, si legge nella delibera. Il servizio “svolge servizio dall’ultimo biennio un’attività straordinaria incrementata dalle cause insorte a carico del Comune, causata dai rinnovi delle condizioni contrattuali imposte dalle compagnie di assicurazione“.

L’accordo sarà a tempo determinato, per un periodo pari alla durata del mandato di Giovanni Gaspari. Motivazioni che fanno comunque insorgere il Movimento Cinque Stelle: “Come leggere questo nuovo incarico? Avremo un risparmio, ma cosa pensare dell’aumento delle cause insorte contro il Comune? Perché accade ciò? Il nostro Comune è sotto attacco, oppure c’è una precisa responsabilità che causa le vertenze contro di esso, segno di un Comune in difficoltà?”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 831 volte, 1 oggi)