MASSIGNANO – L’Amministrazione Comunale, nell’ambito della sostenibilità ambientale del proprio territorio, ha convertito finalmente le modalità di conferimento dei rifiuti. Sulla scia di altri comuni, la raccolta differenziata verrà effettuata “porta a porta” con il nuovo sistema di raccolta domiciliare.

Ai cittadini saranno consegnati dei bidoncini dotati di microchip per la raccolta di carta, vetro, plastica e indifferenziata, mentre l’umido verrà conferito su bidoni tradizionali. Per esplicare tutti i dettagli alla cittadinanza, Amministrazione Comunale e PicenAmbiente hanno organizzato tre assemblee pubbliche che si terranno martedì 2 dicembre alle ore 21 presso la Sala Consigliare del comune di Massignano, mercoledì 3 dicembre alle ore 21 presso l’hotel Rivamare a Marina di Massignano e giovedì 4 dicembre alle ore 21 presso la Sala Parrocchiale di Villa Santi di Massignano.

A tal proposito il sindaco Massimo Romani ha dichiarato: “Con questo sistema dovremmo riuscire a raggiungere gli standard di differenziata degli altri comuni, dato che Massignano è ferma intorno al 16%. Contiamo di poter arrivare al 65-75% entro l’anno 2015, conseguendo rilevanti benefici ambientali ed economici per il territorio e i cittadini”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)