SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Chiusa l’era Mosconi, la Samb affida la guida della squadra a Silvio Paolucci. Nato a Tollo nel 1960, in provincia di Chieti. Paolucci ha anche giocato in Serie A in età molto giovane, precisamente con l’Ascoli, nel ruolo di centrocampista, realizzando 23 presenze e 1 gol (contro la Roma nel 1980). In seguito ha giocato in Serie B con Taranto, Brescia e Palermo (170 presenze e 11 reti) e poi in serie C1, terminando la sua carriera nel 1996 a Crotone dove vinse due campionati consecutivi dalla D alla C1.

Come allenatore ha iniziato la sua carriera nel 2007, con la Nocerina in Serie D, quindi nel 2009 sempre in D esperienza con il Nuovo Campobasso, poi il Chieti in Seconda divisione. Nel 2012 firma con il Como ma il 26 febbraio 2013 è stato esonerato. Esperienza complicata anche con l’Aprilia, l’anno successivo: subentrato a dicembre, è stato esonerato a febbraio.

Domani sarà presentato alla stampa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.852 volte, 1 oggi)