SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Netta contrarietà della Regione alla realizzazione dell’impianto per lo stoccaggio di gas naturale localizzato nel comune di San Benedetto del Tronto”.

È quanto hanno ribadito il vicepresidente Antonio Canzian e l’assessore all’Ambiente, Maura Malaspina, nel corso del primo dicembre presso la sede della Giunta regionale, ad Ancona, ai rappresentanti dell’Associazione ambiente e salute nel Piceno che avevano chiesto il confronto per approfondire alcune questioni legate al progetto e cui hanno partecipato anche i rappresentanti del Comune di San Benedetto.

Canzian e Malaspina hanno inoltre espresso la disponibilità a fare un’altra verifica in merito alla valutazione d’impatto ambientale, in considerazione di alcune novità di natura tecnica concernenti gli aspetti idrologici e il rischio sismico.

Hanno ripetuto, infine, la scelta, già formalizzata dalla Giunta regionale, di proporre l’impugnativa davanti alla Corte costituzionale degli articoli 37 e 38 del decreto legge n. 133/2014 (Sblocca Italia) che attribuiscono allo Stato alcune funzioni in materia e riducono notevolmente i margini d’intervento della Regione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)