CUPRA MARITTIMA – Mesi di preparazione, prove, sacrifici per diventare dei veri aspiranti gladiatori; si tratta di Pino Neroni, Giovanni Dimitri, Gabriele Di Fiore, Roberto Bartolomei, Claudio Portelli, Gianluca Trionfi, Fabio Fazzini, Natascia Petroni, Federica Flammini e Vanessa Ciarrocchi.

Questi coraggiosi guerrieri, sabato 29 novembre, presso la palestra polivalente di Cupra di lungomare Romita, sono stati protagonisti del solenne rito degli aspiranti gladiatori. Allenati da Valentino Di Lorenzo, i dieci si sono esibiti combattendo con spade scudi elmetti e tridente, hanno poi scelto il proprio alter ego latino, col quale saranno chiamati nelle occasioni simili, infine hanno ricevuto la cittadinanza romana, la quale verrà confermata con l’esame previsto ad aprile a Roma. L’avventura però non finisce qui, gli aspiranti gladiatori continueranno ad allenarsi fin quando non diverranno gladiatori ufficiali.

Natascia Petroni è stata insignita nel frattempo del titolo Primus Rudis, ossia di responsabile della scuola gladiatori del Gruppo Storico Cuprense, per l’impegno e la dedizione dimostrati.

Soddisfazione infine manifestata dal presidente del GSC Marco Malaigia e dal sindaco Domenico D’annibali per l’entusiasmo con il quale gli aspiranti gladiatori hanno affrontato questo impegno. Il Gruppo Storico rivolge un ringraziamento particolare anche a Carmelo Catanzaro, magister del Gsr e Sergio Iacomoni presidente del Gsr, senza la forte collaborazione del Gruppo Storico Romano, infatti, tutto ciò non avrebbe potuto avere luogo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 377 volte, 1 oggi)