Fortitudo Grottammare – La Tela Campofilone 67-62 d.t.s.

Parziali: 16-19, 14-16, 15-13, 14-11, 8-3

Fortitudo Grottammare: Carloni, Panichi 7, Bruni, Ranalli, Vagnoni 4, Perazzoli 3, Martinez 26, Prosperi, Pulcini, Planamente, Palestini 22, De Angelis 5

La Tela Campofilone: Pagliarini 10, Tassoni, Maroni 9, Abbruzzetti 2, Fermani 16, Santini 6, Ciarrocchi, Rutolini 19, Luciani, Ripa

GROTTAMMARE – Grottammare parte subito forte con un mini parziale di 8-4 e 8 punti di Martinez nel quarto, ma gli ospiti passano in vantaggio guidati da Fermani che segna 9 dei suoi 16 punti nei primi dieci minuti e permettendo ai suoi di mantenere un distacco di tre punti alla sirena.

Nel secondo quarto un blackout offensivo di Grottammare porta a un parziale di 10-0 ad opera degli ospiti che volano al massimo vantaggio (+11), sembrando di poter incanalare la partita a proprio favore. La Fortitudo però si mette a zona e riesce a ricucire pazientemente lo strappo arrivando fino al -3 con una tripla di Perazzoli, ma una palla persa banale consente il canestro sulla sirena di Campofilone che va negli spogliatoi avanti di cinque lunghezze.

Nella ripresa gli equilibri rimangono invariati e gli 8 punti di Palestini nel quarto permettono a Grottammare di rimanere in scia agli ospiti chiudendo sul meno tre. Nell’ultima frazione di gioco i padroni di casa alzano la pressione difensiva arrivando finalmente al definitivo ricongiungimento sul 53 pari. Il finale è concitato, con Grottammare che sul -1 sbaglia la tripla del sorpasso e gli ospiti che vengono mandati in lunetta quando mancano solo sei secondi. Dentro il primo e fuori il secondo, rimbalzo Fortitudo e fallo su Martinez che ai tiri liberi fa due su due, mandando la gara al supplementare sul 59 pari.

Nei primi due minuti di overtime dominano nervosismo e stanchezza, con zero punti e parecchi errori banali, fino a quando un canestro di De Angelis porta in vantaggio i padroni di casa, a cui però replica una tripla di Maroni. La Fortitudo è poi brava a scappare in contropiede e firmare il nuovo +1 con Panichi che nell’azione successiva subisce un fallo antisportivo. Con due liberi di Martinez i padroni di casa vanno sul +3, mentre La Tela sbaglia la tripla del pareggio e i liberi finali di Vagnoni consegnano la vittoria alla Fortitudo.

Grottammare pareggia così il suo bilancio a due vittorie e due sconfitte e si appresta ad affrontare la sfida fuori casa contro il Monte Urano venerdì prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 347 volte, 1 oggi)