SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Buon esito al convegno “Nessuno tocchi òe nostre donne”, organizzato dalla Cisl Coordinamento Donne di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo e coordinata da Lorenza Mancini (coordinamento Donne Regionale Fnp.Cisl Marche).

Ha aperto i lavori Rosandra Ciarrocchi, coordinatrice Donne Fnp Cisl Ascoli Piceno. Sono intervenute le autorità Margherita Sorge (Assessore alla cultura, turismo istruzione e politiche sociali del comune di S. Benedetto del Tronto), Donatella Ferretti (Vicesindaco e Assessore alla Persona del Comune di Ascoli Piceno) e Matteo Silenzi (Vice Sindaco del Comune di Fermo).

Oltre 140 persone hanno seguito con interesse le poliedriche performance offerte dall’iniziativa, tutte centrate sulla riflessione dello stato di debolezza e prevaricazione cui è vittima troppo spesso la donna.

La relazione di Antonella Baiocchi, psicoterapeuta e criminologa, ha tenuto inchiodata l’attenzione offrendo l’esposizione dei meccanismi psicologici e sociali alla base dei comportamenti di prevaricazione e del femminicidio.

Ha chiuso il convegno Giulio Grazioli segretario Regionale Fnp-Cisl-Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)