SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le interviste.

ARCIPRETI DS SAMB: Primo tempo bellissimo, unico peccato fare il 3-1, i due pali ce lo hanno impedito. Secondo tempo più equilibrato, amarezza incredibile perchè abbiamo avuto tante occasioni. Questa è una sconfitta che non ci voleva, ma siamo un gruppo di squadre che si giocano la vittoria, peccato perché le ingenuità commesse si pagano. Napolano è uscito per affaticamente muscolare, Baldinini è stata una scelta tecnica, sicuramente era molto stanco. Non è facile commentare una partita così, nel calcio il risultato è quello che conta. Avevamo la partita sulle mani, con due ingenuità l’abbiamo persi. Inutile pensare all’arbitro, i gol ce li siamo fatti da soli.

La sostituzione di Baldinini? Col senno di poi si può dire quello che si vuole. Secondo me è stato il miglior primo tempo in assoluto, ma non dovevamo perdere.

BOZZI Napolano è uscito per un problema muscolare al retto del femore, in settimana vedremo meglio di cosa si tratta. Viti e Baldinini hanno avuto problemi muscolari. Martedì faremo l’ecografia a Napolano, purtroppo le sensazioni non sono positive, vedremo nel dettaglio.

FARINA Siamo partiti per un campionato di transizione, ma questa squadra mi sta sbalordendo. A Macerata per noi è stata una mazzata, non siamo neanche scesi in campo, però dopo la partita i tifosi ci sono stati vicini per mezz’ora. Per fare un certo tipo di campionato servono certi investimenti, se si vuole pensare in grande servono degli sforzi. La società è nata da un’associazione di tifosi, poi ci sono imprenditori che danno una mano ma i tifosi spingono alla grande.

La Samb non dovrebbe deprimersi per questa sconfitta, nel calcio bisognerebbe avere equilibri. Secondo me la Samb si è squilibrata troppo, non si può affrontare una squadra come il Campobasso con gli attaccanti che abbiamo con quattro under nei primi cinque numeri. Secondo me hanno ecceduto.

Io alleno da 21 anni, io mi sto godendo la vittoria ma sto pensando alla partita contro il Fano, se giochiamo male io torno ad essere un asino. Noi dobbiamo fare un campionato di transizione, queste sono le regole di ingaggio. Questa partita l’abbiamo vinta a Macerata, abbiamo avuto una lezione di gioco e una lezione di vita dai tifosi. Oggi ci ha aiutato la fortuna, loro hanno avuto importanti occasioni a tu per tu con il portiere e non hanno segnato. Io ho preparato la partita sulla difesa della Samb che mi è sembrata perforabile con tutti gli under in campo. Stavolta siamo stati bravi. Oggi risultato giusto era un pari.

DI PAOLA Abbiamo messo in campo l’atteggiamento giusto ma per sfortuna e disattenzione ci abbiamo rimesso. Se il primo tempo finisce 4-1 adesso stavamo dicendo che era una squadra equilibrata. Dobbiamo migliorare sui momenti chiave della partita, non prendere gol e cercare di chiudere nei momenti opportuni. Non è stata una questione di fortuna, se io avessi segnato sull’assist di Baldinini la partita sarebbe cambiata, e poi abbiamo commesso due ingenuità su secondo e terzo gol.

MOSCONI Abbiamo schierato un under in più in difesa ma non abbiamo perso per questo, ma per due infortuni difensivi, l’infortunio di Fulop ad inizio del secondo tempo ha cambiato il corso del match altrimenti la gara era sotto controllo. Il cambio di Baldinini? Doveva uscire Borgese, perchè Baldinini ha sofferto i cambi e ho dovuto modificare. L’errore è stato sul primo gol, il secondo e terzo sono stati due infortuni difensivi.

Non ricordo parate di Fulop o attacchi troppo pericolosi da parte loro. Io ricordo una partita sotto controllo fino al 2-1 con occasioni importanti, io penso che il primo tempo potevamo stare sul 3-1. Senza dire che c’era un rigore clamoroso su Baldinini, L’ingresso di Padovani? Abbiamo tentato di vincerla, eravamo in equilibrio e avevamo freschezza a destra. Normale sbilanciarsi in una situazione del genere. Abbiamo fatto la nostra partita tentando di prendere i tre punti, il pari non cambia molto.

Una sconfitta del genere deve rafforzare il gruppo e la tifoseria, abbiamo giocato bene, questo è il calcio, sta a noi riportare gli episodi dalla nostra. Io ho visto una grande Samb, oggi abbiamo avuto occasioni clamorose con pali e traverse. Dobbiamo essere orgogliosi di quello che ha dato la Samb. Valim al posto di Napolano per il campo pesante, con D’Angelo rischiavamo di essere troppo offensivi. Il calo fisico nel finale è dovuto al campo pesante, e una squadra che ha corso tantissimo per ribaltare il risultato. Se prendono i crampi a Baldinini allora significa che abbiamo dato tutto. E’ stata una mazzata, il 2-2 era immeritato, dovevamo avere almeno due gol di scarto.

Gli under in difesa hanno giocate bene, come dimostra il gol di Baldinini e il gioco dei centrocampisti, se non fossero stati gli episodi… anche Napolano uscito per infortunio segna un po’ la gara. Carteri a terzino? Era l’unico che poteva stare a destra, purtroppo non avevamo più cambi e abbiamo dovuto mettere Franco e quindi spostare Carteri, che comunque si è ben disimpegnato.

BORGHETTI Non eravamo messi bene sui loro cross laterali, il secondo gol è stato un infortunio tra Fulop e Vallorani, il terzo invece è stata una palla vagante che doveva essere buttata. Siamo andati sotto subito e poi abbiamo attaccato molto bene, ma anche nella ripresa siamo partiti molto bene, tuttavia quell’errore ha rimesso la partita in pareggio. Abbiamo iniziato male questo ciclo dal punto di vista dei risultati, ma ho visto una Samb che sta crescendo tanto. Questa è stata una partita aperta a tutti i risultati, due squadre che si sono affrontate alla grande. Dispiace per questa sconfitta perché questo deve essere il nostro fortino.

I tifosi? Hanno voluto manifestare la loro volontà di vincere dopo la partita.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.137 volte, 1 oggi)