SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bilancio più che positivo per la Fisct (la Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo Subbuteo) dopo la conclusione dei gironi di andata dei campionati nazionali di serie A, B e C.  La Riviera delle Palme, nei quattro eventi di quest’anno (febbraio, aprile, maggio e novembre), ha visto un numero di partecipanti tra accompagnatori e atleti di oltre 1500 persone.  Considerati coloro che hanno prenotato nelle strutture convenzionate (sette alberghiere e altrettante di ristorazione) e chi invece ha scelto di organizzarsi in maniera diversa, i pernottamenti sono stati circa 2500.

Considerato che molti tesserati giunti a San Benedetto non conoscevano la città, l’evento è servito anche come veicolo di promozione dato che il portale creato per l’occasione (“San Benedetto città del Subbuteo”) dal momento in cui è andato on-line ha registrato un numero di circa 11 mila visite e 34 pagine consultate.

Un risultato che è valso alla Riviera delle Palme l’organizzazione dei prossimi Campionati del Mondo che si terranno nella seconda settimana  di settembre 2015.

Accanto alla Fisct, che ha già insediato un apposito Comitato organizzatore, e all’amministratore comunale, ci saranno anche la Provincia di Ascoli Piceno che ha annunciato ufficialmente la disponibilità a contribuire all’organizzazione dell’evento. Del Comitato organizzatore faranno inoltre parte la Promoidea Service di Foggia che curerà l’allestimento de Palasport “Bernardo Speca”, la grafica e la realizzazione dei trofei e la Stemar Viaggi di San Benedetto che si occuperà dell’accoglienza e della logistica.

L’obiettivo sarà quello di realizzare a San Benedetto un evento che si collochi tra i migliori di sempre. Un obiettivo ambizioso considerando che nello scorso settembre in Belgio era presente una rappresentativa di 20 Paesi provenienti da tutto il mondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 367 volte, 1 oggi)