SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato stilato un bilancio, nella giornata dell’11 novembre, presso la sala riunioni della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, al quale hanno preso parte i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali, ricadenti nell’ambito di giurisdizione del Circondario Marittimo (San Benedetto del Tronto, Grottammare, Cupra Marittima e Massignano), dei sodalizi sportivi e delle cooperative che forniscono il servizio di salvataggio lungo le spiagge.

L’incontro è stata utile per compilare un resoconto sui risultati conseguiti dalla Guardia Costiera nell’ambito dell’ultima stagione estiva nel campo della sicurezza marittima e della tutela dell’ambiente marino.

Il Comandante della Capitaneria di Porto Sergio Lo Presti, ha illustrato i dati statistici relativi alla stagione balneare, da poco conclusa, mettendoli a confronto con quelli relativi all’anno 2013.

Tramite l’attività di prevenzione e informazione attuata con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali e delle associazioni di categoria, è stato rilevato una generale diminuzione delle emergenze e una riduzione considerevole degli incidenti in mare.

È stata focalizzata l’attenzione sulle procedure da attuare da parte dei Comuni in occasione di spettacoli pirotecnici sul litorale marittimo e, specialmente, sull’importanza della diffusione dell’allerta meteo.

Sono state esaminate anche alcune proposte, da attuare probabilmente nel corso della prossima stagione estiva, finalizzate a potenziare il servizio di salvataggio lungo il litorale e ad assicurare condizioni di maggiore sicurezza per gli utenti del mare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)