CUPRA MARITTIMA – Torna l’appuntamento amato di “Castagne al Borgo” a Cupra. Sabato 8 e domenica 9, al borgo storico di Marano, si rivive la classica atmosfera autunnale, fra lo splendido panorama e specialità gastronomiche.

In piazza Castello, presso l’omonima osteria, è possibile gustare la polenta con salsicce, formaggio fritto, salumi, formaggio e fave, innaffiati dal vino Centanni. Presso l’osteria Monastero è possibile assaggiare invece, spiedini di salsiccia, bruschetta, sempre insieme al vino Centanni. Inoltre sempre nella zona del Monastero c’è la birra artigianale, i prodotti Varnelli, orzo e vino cotto, biscottini alle castagne. Allo stand della “Macelleria” spazio ai fagioli con le cotiche e braciole, mentre alla “Osteria dell botti”, stand con salumi, formaggi e fave, accompagnati dal vino Centanni. Nella “Osteria degli Sforza” ancora salumi, formaggi e fave. Non mancano degustazioni di olio dell’azienda agricola La Castelletta, e dei vini delle più prestigiose cantine locali come Centanni, Villa Grifoni, Ciu Ciu, Frattini Laura, Terra Fageto, Moncaro, Carminucci e D’Angelo Bernardo. Immancabili poi sono i punti dove poter trovare castagne arrosto e acquaticcia, dolci di castagne e vin brulé realizzato da “D’Angelo Bernardo”.

A rendere l’evento ancor più all’insegna della tradizione, ci sono poi i mercatini, l’illustrazioni di antichi mestieri e le iniziative previste per animare le due giornate. Divertenti e curiosi gli intrattenimenti itineranti e gli spettacoli a cura dei Limitatis Band, dei Musici Vagantes e de Gli Stornellatori con le loro canzoni e i loro stornelli, del Circo Sonambulos con la giocoleria acrobatica, del Centro Danza Carillon e i loro balli medievali, degli arcieri e il tiro con l’arco.

Il programma di sabato ha inizio alle ore 17 e si conclude alle ore 21 con il concerto di musica medievale e celtica dei The Old Ways presso il Cortile del Museo del Territorio.

Domenica invece si inizia alle 15.30 e si termina alle 20; sono previste anche esibizioni da parte della Little Acoustic Band, dei bamini della Scuola Materna Principe di Napoli e dell’Istituto Scolastico Comprensivo. Sabato e domenica sono aperti per l’occasione anche la Chiesa di Santa Maria in Castello, il Museo Archeologico del Territorio, il Presepe Poliscenico di Arte Spagnola e la Chiesa del Suffragio. Per chi non vuole raggiungere il Paese Alto a piedi è disponibile come sempre il servizio bus navetta gratuito da Piazza della Libertà. L’evento è organizzato dai comitati di quartiere in collaborazione con la Pro Loco, il Csi ed il Comune di Cupra. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 873 volte, 1 oggi)