TERAMO – La Samb riesce a strappare un solo punto al San Nicolò. Di seguito riportiamo le dichiarazioni del tecnico abruzzese Epifani e di mister Mosconi

EPIFANI: “Sono soddisfattissimo perché abbiamo disputato una grande partita con un grande atteggiamento contro la squadra più forte di questo campionato. Oggi abbiamo fatto bene sotto tanti punti di vista. Il San Nicolò non ha mai subito l’avversario ed io non posso che fare i complimenti a tutti i miei ragazzi. Unico rammarico è stato quello di non riuscire a fare gol. Ci siamo andati vicini. Questa sera rivedrò il video per cercare di capire se il fuorigioco c’era oppure no. Per quanto riguarda il rigore di Di Paola invece non c’era assolutamente e se proprio devo essere sincero ho notato moltissime simulazioni da parte dei giocatori rossoblu”

MOSCONI: “Partita bloccata, bastava un episodio per vincerla. Non ho effettuato prima i cambi perché nel corso della gara  il San Nicolò sulle ripartenze poteva farci male. Sicuramente però noi avremmo potuto fare qualcosa in più. Sul pallonetto di Di Paola e il rigore non assegnato avremmo potuto vincere ma l’episodio non ha girato dalla nostra parte. Il problema di oggi non è stato il modulo nè il centrocampo ma il campo difficile. Siamo stati poco pericolosi davanti e dovevamo essere più avvelenati. Mi aspettavo qualcosa di diverso ma non siamo riusciti a proporlo. Abbiamo guadagnato un punto e qualcuno vede il bicchiere mezzo vuoto ma c’è anche da dire che le vittorie di un campionato possono passare anche attraverso i pareggi. Ai miei ragazzi non si può rimproverare nulla perché hanno dato tutto. L’unica cosa da modificare al momento è il trend del fuoricasa ma sono sicuro che ci arriveremo passo dopo passo. Io cerco di dare il meglio e mi concentro sul lavoro e non sulle chiacchiere”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.042 volte, 1 oggi)