GROTTAMMARE – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte del partito Grottammare Futura:

“Leggiamo sulla stampa del degrado del verde e della mancata manutenzione da parte dell’amministrazione di Grottammare. Il punteruolo rosso va in letargo e ci saluta come sempre con azioni spettacolari e ogni volta ci lascia sconvolti di fronte alle palme che all’improvviso abbassano il fogliame, come in un gesto di resa e nel giro di poco tempo muoiono.

Il punteruolo rosso ha vinto e continua a infliggerci sonore sconfitte ed è necessario riconoscere che le strategie decantate e messe in atto dall’amministrazione sono state vane. Crescono i dubbi sulle scelte adottate, vedendo che i palmizi gestiti da vivaisti o presenti in oasi private, tipo camping, resistono. Protette da chi? Da particolari benedizioni o da cure più appropriate? Nel frattempo si preannuncia con squilli di tromba la campagna di potatura dei platani.

Alcuni sono caduti sotto i colpi delle tempeste di vento perché mal gestiti e troppo a lungo dimenticati. Per evitare altri danni è urgente intervenire. E’ necessaria una diversa pianificazione per la gestione del patrimonio arboreo che ora possiamo dire corre il rischio di estinguersi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)