SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Vogliamo portarci avanti col lavoro”. Giovanni Gaspari motiva così l’ordine del giorno presentato martedì sera in Consiglio che dà indirizzo alla giunta e agli uffici competenti “perché si attivino per la definizione rapida delle pendenze contrattuali conseguenti alla risoluzione per inadempimento del rapporto con la Us Sambenedettese 2009, preliminarmente cercando un accordo transativo tra le parti, Comune da un lato e Us Samb 2009, nonché ditta Decasol quale soggetto obbligato ai sensi dell’articolo 4 della convenzione”.

La mancanza di una soluzione bonaria condivisa tra le parti “comporterà da parte dell’ente l’instaurazione delle necessarie e opportune azioni giudiziarie atte a tutelare gli interessi della pubblica amministrazione”.

Il documento è stato però l’assist per riaprire la polemica sulla Commissione d’indagine sullo Stadio. “Si è insediata un anno fa – ha dichiarato il sindaco – pensavamo che i lavori potessero concludersi in un arco di tempo ragionevole, così non è stato. Ci sono situazioni che hanno bisogno di indirizzi precisi. Non può continuare un’inerzia da parte dell’amministrazione, per cui il punto che porto – pur attendendo gli esiti della Commissione – ci consente intanto di fare dei passi in avanti”.

Sia l’Udc che Forza Italia hanno definito l’ordine del giorno “irrispettoso” e “campato in aria”. Pierluigi Tassotti ha dunque rincarato la dose: “Il primo cittadino è arrogante e presuntuoso. La Commissione ha terminato i lavori ad agosto, tre mesi e mezzo fa. E’ stata redatta una relazione, una sola, trasmessa al presidente Calvaresi. Non vuole portarla in assise, abbiamo avvertito il Prefetto. Questo atto è niente, è una cortina fumogena”.

Tesi che ha trovato d’accordo Loredana Emili: “Questa maggioranza produce tanti odg, poi finiscono nel dimenticatoio. L’emendamento di Zocchi e Pasqualini di un anno fa diceva la stessa cosa”.

Finché ci sarà questa carica di odio, difficilmente si riuscirà ad essere propositivi”, ha replicato gelidamente Gaspari. “Si evocano spettri, si chiede aiuto con insistenza alla Procura, che è soggetto terzo e non può essere tirata in ballo alla disputa politica. Per non parlare di improbabili Osservatori”.

L’odg, approvato dall’emiciclo, ha pertanto lo scopo di “dare indirizzi alla giunta e agli uffici perché sia ripreso un fattivo cammino che veda la conclusione della vicenda contrattuale con la Us Sambenedettese 2009 e nel contempo si possa operare ad una nuova proposta di crescita e di sempre maggiori successi sportivi della attuale squadra”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.227 volte, 1 oggi)