SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una grande prova di “creatività” attende mister Mosconi che, in vista della gara contro l’ Amiternina, dovrà comporre un difficilissimo puzzle.

Le numerosissime assenze infatti, dovute a squalifiche e infortuni, fanno sì che la formazione rossoblu subisca un cambio di look a partire dal reparto difensivo. La mancanza di Viti, Pepe, Botticini, Baldinini (quest’ ultimo utilizzato come terzino negli ultimi incontri) e la probabilità che nemmeno Fapperdue possa scendere in campo non facilitano di certo la situazione.

A stringere i denti peró sarà capitan Borghetti che tornerà a militare nonostante le sue condizioni non fossero ottimali: “Non è al massimo ma giocherà – ha dichiarato il tecnico della Samb – In questo difficile momento abbiamo bisogno di lui. La sua presenza è fondamentale perché uno come lui è in grado di trascinare l’ intera squadra”.

Anche Di Paola, non ancora guarito, torna a disposizione. A differenza del difensore peró partirà dalla panchina: “L’ ho convocato ma devo ancora decidere se utilizzarlo. Sicuramente non sarà in grado di sostenere i 90 minuti e proprio per questo ho pensato alla carta Napolano, Padovani, D’ Angelo – ha spiegato Mosconi – È importante ripartire e recuperare i punti persi la settimana scorsa. Questa è la cosa su cui punto maggiormente. Per questa partita serve ottimismo e anche molta attenzione. Voglio vedere un gioco veloce, palla a terra e tanta bava dalla bocca”

Si ricorda che in occasione dell’ ora legale il math verrà disputato alle ore 14.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)