SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come ormai consuetudine, inizia domenica 26 ottobre la ventiquattresima edizione del convegno nazionale Fides Vita nelle vicinanze del Palasport.

Si inizia domenica mattina con un incontro con il fondatore del movimento, Nicolino Pompei, sulla tematica generale del convegno di quest’anno, ovvero la misericordia, rappresentata dalla frase “…ma dì soltanto una parola ed io sarò salvato.” L’iniziativa prevede mostre, concerti ed incontri, nonchè ristoro e sante messe ogni giorno.

Giovedì 30 ottobre alle 21.15 è in programma un incontro con Alessandro Banfi, direttore di Tgcom24, a dimostrazione della volontà di coinvolgere tutti anche tramite questioni di attualità o arte, piuttosto che clericali; testimonianze di vita verranno inoltre presentate sabato 1 novembre da Claudia Francardi ed Irene Sisi, rispettivamente moglie di Antonio Santarelli, carabiniere rimasto ucciso a Grosseto, e madre di Matteo Gorelli, l’aggressore del militare. Le due donne sono oggi unite dalla vicenda e hanno fondato un’associazione.
Inoltre testimonieranno le persone vicine ad Alessandra Pilota, una giovane madre morta di cancro che ha lasciato cinque figli.

Il convegno, ormai integrato nel tessuto sociale di San Benedetto, termina domenica 2 novembre con ulteriori incontri. Le tre mostre in esposizione sono aperte al pubblico e trattano rispettivamente della figura di Dante, dei martiri per i diritti umani in Pakistan e della ricerca del sacro dell’artista rumeno Camilian Demetrescu.

Per informazioni: www.fidesvita.org

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 343 volte, 1 oggi)