SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Nella mattinata di venerdì 24 ottobre è stato presentato il programma del decennale della riserva naturale regionale “Sentina”. Già nel lontano ’87 fu lanciata l’idea di una riserva naturale, “idea bloccata da mancanza di finanziamenti, grazie alla perseveranza di tutti, dai volontari alle amministrazioni comunali, nel 2004 finalmente fu istituita ufficialmente la “Riserva Naturale Regionale Sentina” ha spiegato il presidente del comitato di indirizzo Pino Marcucci.

Adesso a dieci anni dalla nascita la riserva si appresta a celebrare in grande il suo compleanno, a ricordo di questo venerdì 31 ottobre alle ore 12 e 30, nella sala del consiglio comunale, sarà inaugurata una mostra fotografica dedicata ai paesaggi della Sentina, che racconterà la storia della comunità contadina, i paesaggi, la flora e la fauna.

Poi per tre domeniche consecutive, il 26 ottobre, il 2 e il 9 novembre, la Sentina sarà all’insegna del turismo naturalistico con il birdwatching e la visita al campo di inanellamento dei passeriformi a cura degli ornitologi con una visita anche alle altane di avvistamento poste ai margini dei laghetti.

Venerdì 7 novembre invece alle ore 9 e 30 presso l’auditorium comunale ci sarà il convegno dedito alla flora e fauna della sentina e allla loro reintroduzione avvenuta con l’apporto dell’università di Camerine e CEA Torre sul Porto.

Dopo la presentazione, tra novembre e dicembre, di una serie di progetti per il miglioramento dell’area, le celebrazioni si chiuderanno martedi 16 dicembre alle ore 16 e 30 presso l’auditorium comunale per la premiazione del settimo concorso “Paesaggio di Acque e Sabbia” in cui vari ragazzi delle scuole primarie si cimenteranno in poesie, filastrocche e disegni sulla natura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 276 volte, 1 oggi)