di Leonardo Delle Noci e Pier Paolo Flammini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una nottata da incubo su tutta la Riviera delle Palme e soprattutto a San Benedetto dove già nella serata di giovedì 23 ottobre si erano verificati i consueti allagamenti nel centro cittadino. Durante la notte si sono registrate copiose precipitazioni.

Al risveglio il centro cittadino registrava il consueto panorama: chiusa via Calatafimi e il tratto di strada fino a via Montebello a causa del livello dell’acqua. Dalle 7 alle 8,30 era difficile dunque raggiungere la stazione di San Benedetto e il traffico automobilistico è stato canalizzato sulla Statale.

Fortunatamente a partire dalle ore 8 l’intensità della pioggia è andata via via scemando, fino ad interrompersi alle 8,30 circa. Questo ha consentito di tornare ad una situazione di normalità e il traffico veicolare procede senza alcun problema. Ovviamente l’abituale mercato ambulante non si è tenuto.

Fin dalle prime ore della mattinata uomini della Polizia Municipale e della Protezione Civile hanno presidiato le vie del centro.

Il forte vento sta provocando problemi intanto per via di una fortissima mareggiata che sta colpendo la costa, ad esempio nella zona compresa tra Grottammare e Cupra le spiagge sono praticamente sommerse dalle onde che giungono fino alla pista ciclabile.

Un black out si è verificato in alcune case del centro di San Benedetto: particolarmente colpita via San Martino dove però attorno alle 9.30 la situazione è tornata alla normalità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.415 volte, 1 oggi)