SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo Via Montebello, la rivoluzione del mercato riguarderà anche Viale Buozzi. “Finito un percorso, ne inizia un altro”, annuncia l’assessore alle Attività Produttive, Fabio Urbinati. “Ora abbiamo una nuova mappatura della situazione, uno strumento in più che ci consente di pensare ad una riqualificazione totale”.

Ci si concentrerà dunque sulle bancarelle che da Piazza Giorgini si allungano verso sud. “Ha senso mantenerle cosi? In inverno non c’è molto movimento, converrebbe accorciarle”.

La novità dovrebbe essere ben accolta dai commercianti, che in passato hanno spesse volte lamentato il decentramento dal fulcro del mercato settimanale. La nuova disposizione potrebbe interessare a questo punto Piazza Matteotti, ma andranno ascoltati pure i residenti della zona.

La querelle relativa a Via Montebello si è invece risolta lo scorso 16 ottobre, con una riunione chiarificatrice tra Comune e Cidec.
Le modifiche prevedranno una fila di stand nel tratto compreso tra Via Pizzi e La Spezia e tre tra quest’ultima e Via Roma, grazie al coinvolgimento della Piazza della Verdura.

Così facendo saranno rimossi gli ostacoli per l’accesso dei mezzi di soccorso. Non solo: le strutture a sede fissa vedranno staccarsi notevolmente i gazebo dai marciapiedi, in maniera di lasciare libero un percorso laterale. In compenso, la Cidec è riuscita a evitare il “contatto” tra i venditori ambulanti, che avrebbero corso il rischio di ritrovarsi a lavorare spalla a spalla.

Nella piazzetta verranno presto effettuati lavori per smussare i gradini e consentire l’accesso ai portatori di handicap. Il progetto finirà in Consiglio Comunale a novembre, per un restyling che diventerebbe attivo a breve distanza. Intanto, in questa settimana i commercianti sceglieranno i nuovi posteggi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 694 volte, 1 oggi)