LMD Group, con sede a Monteprandone, è una startup innovativa specializzata nel servizio di recapito postale. Con l’esperienza ventennale del fondatore e l’intraprendenza dei collaboratori, l’azienda è oggi la prima realtà in Italia per recapito postale di posta massiva certificata in tempo reale.

Attraverso sistemi di geocodifica e certificazione basati su GPS e codice a barre univoco, la LMD offre il servizio di recapito postale gestendo invii ordinari, massivi e ogni altro materiale postale in generale.

L’azienda ha consolidato la propria tecnologia e il proprio patrimonio tramite il deposito dei propri marchi a livello comunitario avendo la copertura del brand in tutti gli stati comunitari (ai quali c’è da aggiungere la Svizzera), il deposito presso il pubblico registro per programmi per elaboratore della SIAE dei propri software specialistici, l’autorizzazione generale AUG 2449/2011 rilasciata dal Dipartimento delle Comunicazioni del Ministero dello sviluppo Economico e valutazioni della propria tecnologia da parte di esperti in innovazione del Ministero dello Sviluppo Economico.

I riconoscimenti del lavoro svolto e dei valori aziendali sono stati ampiamente confermati e qualificati a livello internazionale.

Molto deriva dagli importanti investimenti che negli ultimi due anni sono stati effettuati.

Il primo, essenziale per poter permettere concretamente di avviare il servizio, è stato quello nei mezzi di locomozione. Due le collaborazioni: quella con la Piaggio, che ha fornito all’azienda gli scooter omologati per il recapito postale e l’altra con la Citroen Italia per le automobili di cui l’azienda ha bisogno per la divulgazione del servizio.

Il secondo investimento, vitale per chi fa posta certificata, è quello nella tecnologia.

GiPS® (Global Information Positioning System) è il nome del sistema utilizzato per il monitoraggio della posta e consiste in un’architettura multi-tier che utilizza i protocolli internet per la trasmissione dei dati. È stata fatta volutamente la scelta di utilizzare solo software Open Source di classe Enterprise per mantenere il completo controllo sullo sviluppo di tutta la filiera, senza vincoli da parte di terzi e costi in licenze, royalties, limitazioni di utilizzo o altri costi nascosti.

La peculiarità che il sistema GiPS® offre è quella di ottenere dati certi in riferimento alla data, all’ora e alla localizzazione, oltre alla certificazione dell’avvenuta consegna dopo la loro acquisizione. Un insieme di fattori che restituiscono dati non modificabili, ma sopratutto in tempo reale.

Gli strumenti che costantemente permettono questo servizio sono nient’altro che palmari di cui però l’azienda ne possiede il completo dominio. Dal semplice utilizzo, maneggevoli e indistruttibili questi mezzi permettono ai vari postini di recapitare giornalmente ai singoli privati migliaia di lettere provenienti per lo più da banche e assicurazioni.

Se la tecnologia costituisce il valore aggiunto aziendale, il personale della LMD rappresenta l’aspetto centrale.

Lo staff interno è composto principalmente da giovani e preziosi collaboratori che hanno contribuito nel corso degli ultimi due anni a rendere l’azienda fortemente competitiva sul piano tecnologico, apportando idee innovative costantemente discusse ed esaminate nel corso dei frequenti momenti di aperto dialogo.

Due tra le figure più importanti acquisite dall’azienda: Alessandro Fanna e Antonio Sedino.

Alessandro Fanna è il responsabile IT, ideatore della tecnologia implementata in azienda.

«Lavorare su questo progetto è stato una sfida ed una scommessa» afferma Fanna «entrambe vinte grazie alla forte condivisione di idee e obiettivi con l’azienda e su come perseguirli. L’architettura del sistema doveva rispondere a requisiti di efficienza, semplicità d’uso, interoperabilità, scalabilità e, non ultimo, un basso costo: tutti risultati conseguiti con successo».

«Sono state fatte scelte iniziali decisamente anticonformiste per questo settore» prosegue Fanna «come l’utilizzo esclusivo di software open source, ma anche l’approccio di tipo GIS in riferimento alla gestione delle informazioni provenienti dal territorio, trattate come dataset geografici.»

Nell’intervento Fanna menziona anche i suoi indispensabili collaboratori: «personalmente mi sono limitato a progettare un’architettura di sistema che mantenesse rigorosamente separate “data logic” e “business logic”, gestendo un team di professionalità eclettiche il cui valore aggiunto è stato fondamentale per il successo di questo progetto: Luca Casagrande, Alberto Giansante, Paride Leli, Luigi Pirelli e Davide Rodomonti».

Conclude poi dicendo: «il sistema GiPS® è a tutti gli effetti un Work in progress, dove i singoli componenti vengono continuamente arricchiti di nuove funzionalità in risposta alle necessità interne e/o esterne, senza intaccarne la logica strutturale».

La sua forte passione per l’ICT, dipartimento tra l’altro presente in azienda e che lo vede a capo, applicata alla sua continua necessità di diffondere le sue conoscenze, ha permesso alla LMD di implementare, saper gestire e far crescere, il sistema GiPS® con ottimi risultati.

Sarà forse per questo motivo che il 98% delle lettere recapitate dalla LMD vengono correttamente consegnate? (Rif. Elaborazione dati 1° semestre 2014)

Antonio Sedino ricopre il ruolo di consulente aziendale, dall’animo nobile e gentile. Entra in LMD mettendo da subito a disposizione tutta la sua professionalità che gli deriva dall’Albo degli Esperti in Innovazione istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico al quale è iscritto e dalle numerose esperienze in aziende di carattere nazionale ed internazionale. Il contributo di Sedino diventa indispensabile soprattutto per la gestione dei contatti con l’estero e in particolar modo con la Svizzera. Non a caso, infatti, il marchio LMD è registrato a livello comunitario e l’idea di un’espansione al di fuori dei confini nazionali diventa sempre più un desiderio da concretizzare.

Il Prof. Antonio Sedino interviene, dicendo: «ho avuto modo di conoscere LMD un anno fa durante un mio intervento di valutazione peritale degli assetti aziendali con particolare riguardo alla tecnologia proprietaria e al marchio.

Per la prima volta mi sono trovato davanti ad una realtà che aveva “creato” qualcosa di pionieristico ed innovativo, solamente con le proprie forze, sia finanziarie che professionali, ma che soprattutto esprimeva un’innovazione nel settore unica sia a livello nazionale sia internazionale… ma ancora di più tale risultato era l’espressione di una “modestia e dedizione imprenditoriale” che raramente, oggi, mi capita di incontrare a tutti i livelli».

A proposito della tecnologia implementata in azienda, il Prof. Antonio Sedino interviene dicendo: «la tecnologia sviluppata risulta essere l’espressione del consolidamento dell’esperienza di Sandro Capriotti, che tramite l’interpretazione tecnica e tecnologica eccezionale di Alessandro Fanna, consolida un risultato che dimostra a livello internazionale quanto il nostro tessuto industriale italiano conti imprenditori il cui retaggio non può e non deve essere sottovalutato.

Nelle mie analisi internazionali» conclude Sedino «in Brasile, Svizzera, USA, Francia, e in molti altri paesi in cui opero attivamente, non ho trovato nulla di così verticalizzato e capace di esprimere “performaces” di tale livello, tanto da appassionarmi non solo all’azienda ma alle persone che ne fanno parte, ed accompagnarli per massimizzare lo sviluppo della tecnologia e la sua diffusione, al momento giusto, anche a livello internazionale.

Un azienda innovativa e pionieristica, ma soprattutto un gruppo di persone eccezionali sotto tutti i punti di vista, professionale e pariteticamente umano. Un onore e un piacere essere entrato a farne parte».

Se venisse chiesto di scattare una foto al gruppo di collaboratori della LMD, ci sarebbe sicuramente la volontà di inserire il Dr. Pierantozzi, che ha scelto poi un altro percorso professionale lasciando un segno tangibile nella storia della fondazione della LMD.

La qualità del servizio offerto, lo spirito di intraprendenza dei collaboratori, il confronto continuo, l’apporto costante di nuove idee hanno permesso all’azienda di crescere continuamente con entusiasmo.

Il buon clima aziendale che contraddistingue la LMD deriva in parte anche dal codice etico e di condotta adottato.

Ci tiene particolarmente il presidente Sandro Capriotti che per la sua squadra di portalettere è un vero coach, sempre pronto ad affiancare e a incoraggiare i suoi ragazzi.

«La LMD» afferma il presidente Capriotti «è da sempre attenta al capitale umano e ogni nostro collaboratore costituisce una risorsa indispensabile per il buon andamento aziendale. Ci avvaliamo solo di personale responsabile e attento perché quella della consegna della posta con certificazione in tempo reale costituisce la strategia aziendale che ha permesso alla nostra azienda di acquisire fiducia e stima nei nostri clienti».

«Tuttavia» continua il presidente «l’azienda ha costantemente bisogno di nuovi collaboratori». Attualmente le città che usufruiscono del nostro servizio sono numerose, si pensi alla quasi totalità della copertura delle province di Ascoli, Pescara, Teramo, Chieti e ad alcuni comuni di appartenenza notoriamente difficili da raggiungere come Montalto delle Marche, Piane di Montegiorgio, Rapagnano, Rotella. Realtà queste dell’entroterra marchigiano alle quali c’è la necessità di menzionare altri comuni del vicino Abruzzo, come Atri, Canzano, Cepagatti, Colle Corvino, Pianella.

Il servizio che offriamo è per noi una sfida continua. La consegna della posta nei paesi sopra citati è un intervento che garantiamo non senza difficoltà vista la conformazione del nostro territorio. Ma crediamo che la consegna della posta debba essere universale ed è per questo che siamo pronti ad arrivare, ad differenza di altre realtà aziendali di recapito postale, in molti altri piccoli territori. Vogliamo offrire un servizio completo, limitarsi alla copertura delle grandi città è un servizio che tutti possono gestire. NOI SIAMO LA DIFFERENZA».

L’intento del presidente è quello di ricoprire molte più aree del territorio nazionale e per farlo c’è bisogno di altro personale. Ecco perché nel sito www.lmdgroup.it la finestra “lavora con noi” è sempre attiva e vengono costantemente selezionati portalettere da assumere in loco, così che possano muoversi in territori di loro competenza.

Che sia l’efficienza, la rapidità, la precisione e la trasparenza nel servizio, la disponibilità del presidente Capriotti o l’entusiasmo dei suoi collaboratori, resta il fatto che molti sono i clienti istituzionali che si affidano alla LMD, come la Federazione BCC di Marche e Abruzzo.

Ad avvalorare quanto sopra un prezioso e sentito intervento del Sig. Lamberto Pierfelice, responsabile dell’area organizzazione della BCC ABRUZZESE, filiale di Cappelle sul Tavo: «dal mese di gennaio (2014, ndr.) il recapito della posta massiva affidato alla LMD group ha registrato un sensibile miglioramento nel servizio reso alla clientela.

Seppur testato con spedizioni una tantum e su recapiti già oggetto di consegne nel corso del 2013, il servizio divenuto totale per le spedizioni di posta ordinaria e massiva ha rimosso perplessità e soprattutto criticità pregresse.

Con la prossima unificazione dei codici identificativi di produzione e recapito dei plichi, la Bcc avrà a disposizione un controllo a distanza di ogni singola lettera, dalla creazione alla consegna. Questi risultati sono frutto della disponibilità, collaborazione e volontà dell’azienda a offrire un servizio su misura al cliente».

Una consolidata startup innovativa del recapito postale, che fa della trasparenza e della precisione nei servizi una costante per poter continuare ad offrire la posta di qualità avvalendosi di una tecnologia tutta home made.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.047 volte, 1 oggi)