JESINA Tavoni, Calcina, Marini, Frulla, Tafani, Tombari, Carnevali, Ambrosi, Trudo, Francia, Cardinali A disp. Cornacchia, Gasparini, Lippo, remedi, Ledesma, Tittarelli, Pierandrei, Sassaroli, Bastianelli All. Bacci

SAMBENEDETTESE Fulop, Baldinini, Lobosco, Borgese, Vallorani, Pepe, Valim, Diarra, Tozzi Borsoi, Napolano, Carteri A disp. Cafagna, Giannini, Fapperdue, Ubaldi, D’Angelo, Cichella, franco, Galli, Padovani All. Mosconi

JESI – Il “Carotti” si dipinge di bianco, rosso e blu. Ai tanti tifosi jesini si sono aggiunti 700 sambenedettesi, carichi e rumorosissimi. All’assenza di Traini, per la Jesina, la Samb “risponde” con le defezioni di Botticini, Viti e Borghetti. In difesa confermati tre quarti del reparto che ha trionfato la scorsa settimana, con Lobosco al posto di Botticini. In tribuna anche Roberto Mancini, jesino.

In fase di non possesso la Samb è schierata col 4-4-2, con Valim e Napolano che si alternano a sinistra, e Diarra a destra.

Fase molto confusa in campo, con le due squadre che provano a condurre la gara, senza successo. molti passaggi sbagliati e gioco un po’ spezzettato.

11′ Carteri atterra platealmente Calcina. Ammonizione per il centrocampista rossoblu.

17′ Bello scambio tra Trudo e Cardinali sulla sinistra; la palla torna all’attaccante che punta Pepe e prova la battuta sul primo palo: gran tiro, ottima risposta di Fulop.

18′ Punizione dalla trequarti per la Jesina: Cardinali serve la sponda di Tafani, che appoggia; salva Pepe con una sfrobiciata

20′ Ancora Trudo, stavolta sulla destra: l’attaccante salta Lobosco e prova il cross, ma Francia viene anticipato da Baldinini.

21′ Bella azione della Jesina: Trudo serve di tacco Cardinali, che restituisce sullo spazio; l’attaccante finge l’intervento lasciando passare per Francia, che non intuisce: spazza Pepe.

22′ Ammonito Diarra per un fallo su Francia, che aveva lasciato colpevolmente libero di dirigersi verso Fulop. Sulla palla fa Frulla: bel tiro, diretto all’incrocio dei pali, ma Fulop para in due tempi.

In fase offensiva Napolano (che parte da sinistra) si stringe moltissimo, agendo alle spalle di Tozzi Borsoi, con Lobosco che va in posizione di esterno alto.

25′ Cross di Valim dal vertice sinistro dell’area di rigore, deviato, la palla diventa perfetta per Tozzi Borsoi, che in estensione anticipa portiere e difensore: palo!, e sulla ribattuta Tombari anticipa Baldinini.

26′ Sul corner successivo occasione clamorosa per Diarra, che – sull’uscita difettosa di Tavoni – non riesce a mandare in porta.

31′ Cross interessante di Cardinali, spazza Pepe. Corner. Sulla palla va Cardinali, che mette un cross basso e tagliato sul primo palo: Tafani parte da dietro, senza nessuno che lo segua, e punisce Fulop con un tocco perentorio sul primo palo. UNO A ZERO JESINA.

36′ Angolo di Napolano, respinto; sulla palla torna il 10 rossoblu, che ributta palla in mezzo: Baldinini arriva sul pallone, ma non riesce a controllare.

Ora rossoblu tutti riversati in avanti, con la Jesina che prova a difendere.

39′ Sugli sviluppi di un corner Napolano riceve sulla trequarti e serve Pepe, che stacca benissimo e – di testa – la manda a un soffio dal palo.

40′ Contropiede della Jesina con Trudo che trascina palla in avanti, atterrato da Pepe: ammonito. Punizione battuta da Cardinali, deviata in corner dalla barriera. Sull’angolo ancora occasione per Tafani, sul secondo palo: palla fuori.

44′ Punizione di Napolano dai 35 metri: altissimo.

45′ Borgese allarga benissimo per Baldinini, che raggiunge il fondo e crossa in mezzo: Tozzi Borsoi arriva sul pallone, ma manda alto sulla traversa.

45’+2 Tozzi Borsoi prova la conclusione in acrobazia, respinta sul nascere da un difensore: la palla arriva a Lobosco, che prova il destro – fuori, non di molto.

Fine primo tempo. Veramente poca Samb in questi primi 45′, giocati con un buon ritmo e poco governo. Dopo una prima fase combattuta la Jesina ha fatto la gara, con alcune buone occasioni; i rossoblu – dal canto loro – hanno giocato a fiammate, sfiorando il gol in alcune occasioni, sì, ma concedendo troppo campo agli jesini.

Inizio secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre.

46′ Scambio tra Tozzi Borsoi e Valim, con il brasiliano che va al tiro: fuori.

48′ Secondo angolo consecutivo per i rossoblu, che stanno collezionando corner.

52′ Scontro tra Tozzi Borsoi e Tafani, che si erano incrociati (non proprio amichevolmente) pochi secondi prima. Il capitano rossoblu, contrastato dal difensore leoncino, lo colpisce con un pugno: l’arbitro era girato, ma il guardalinee ha visto tutto. ROSSO PER TOZZI BORSOI!

Gioco fermo da 3 minuti, con Tafani che resta a terra, tramortito; viene bendato.

55′ Fuori Vallorani (noia muscolare), dentro Franco. Lobosco centrale di difesa e Franco terzino sinistro.

58′ Dentro Padovani per Carteri. Samb col 4-2-3, Padovani prima punta, con Valim che fa doppio lavoro da mezzala e esterno destro, e Napolano a sinistra

Dallo stadio Carotti sono scomparsi tutti i guardalinee. I rossoblu sono gli unici che si preoccupano dell’improvvisa scomparsa dei i desaparecidos jesini, e o fanno notare a più riprese. All’ennesima palla uscita fuori, e non lasciata rientrare, Valim si appropria della sacca dei palloni della panchina della Jesina, e la deposita nei pressi della panchina rossoblu: tutta la Jesina – panchina e giocatori – si getta verso la panchina rossoblu: mischia clamorosa, con i carabinieri costretti ad entrare in campo. Grandissima confusione, e gioco fermo per diversi minuti. Espulsi l’allenatore della jesina, Bacci, e un accompagnatore della Samb, Marchionni. 

66′ Occasione clamorosa per Padovani, che sul filtrante di Napolano arriva a tu per tu col portiere, ma – disturbato da Calcina – non riesce a colpire.

69′ Espulso un giocatore della panchina della Jesina. Si tratta di Tittarelli, che – non sappiamo perché – si trovava davanti all’ingresso del tunnel.

73′ Dentro D’Angelo per Borgese: Samb tutta all’attacco. Nella Jesina fuori Ambrosi per Sassaroli.

76′ Brutto fallo di Calcina su Valim, giallo per il giocatore jesino.

Pepe e Lobosco centrali, Baldinini a destre e Franco a sinistra, col primo che in fase di possesso si alza ala destra. A centrocampo D’Angelo gioca davanti alla difesa in tandem con Diarra, mentre Valim gioca alle spalle di Padovani e Napolano.

79′ Psicosi collettiva della difesa rossoblu, con Lobosco-Fulop che perdono palla ridicolmente regalando un’occasione clamorosa a Trudo, che – contrastato dall’uscita disperata di Fulop – manda a lato.

82′ Attacco insistito dei rossoblu, che tentano il cross in mezzo in tre occasioni, consecutivamente: sul contropiede Trudo si trova a gloppare a campo apertissimo, ma Fulop fa un miracolo in uscita, fermando la conclusione col piede. Sulla mischia successiva Carnevali recupera e si accartoccia sul pallone, con Fulop che si fa largo tra compagni e avversari, esce fino al limite dell’area e la prende in scivolata.

83′ Ammonito Tombari per un fallo su Napolano. nel frattempo dentro Remedi per Carnevali. Batte Napolano, deviato.

87′ Sassaroli ha un’occasione per il tap-in vincente, ma non colpisce.

90’+2 Contropiede (l’ennesimo della Jesina), palla a Trudo che di prima intenzione spiazza Fulop siglando il 2-0. RADDOPPIO JESINA, PARTITA VIRTUALMENTE FINITA. 

Trudo ammonito (si è tolto la maglia)

90’+3 Altro contropiede di Trudo, Pepe lo atterra: secondo giallo, ESPULSO PEPE! Samb senza più difensori, out Borghetti, Viti, Botticini, e ora Vallorani e Pepe.

Fine secondo tempo. Sfortunata, arrabbiata, nervosa, ma – soprattutto – bruttissima Samb.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.630 volte, 1 oggi)