ROMA – Applausi e lacrime per la prima proiezione di “Mio Papà”, che ha inaugurato giovedì l’edizione 2014 del Festival Internazionale del Cinema di Roma. Il film, girato quasi interamente a San Benedetto lo scorso inverno, è stato presentato fuori concorso nella sezione “Alice nella città” all’interno della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.

Hai emozionato tutti, un film intenso, veramente splendido”, ha commentato su Twitter la giornalista Monica Setta, seguita a ruota dall’ex star dei “Cesaroni” Matteo Branciamore: “Abbiamo bisogno di questi film”.

La soddisfazione ha raggiunto anche la comitiva marchigiana presente alla kermesse, capitanata dall’assessore alla Cultura Margherita Sorge e dalla direttrice di Marche Cinema Multimedia, Stefania Benatti.

Le cinque settimane di produzione nelle Marche avrebbero determinato una ricaduta sul territorio in termini economici (affitti, noleggi, catering e servizi ulteriori) di circa 85 mila euro, pari al doppio delle somme investite dalla Regione e da Marche Multimedia, affiancati da sponsor privati del posto.

“Mio papà” uscirà nelle sale il 27 novembre e non il 4 dicembre come inizialmente comunicato dalla produzione. L’anteprima nazionale andrà in scena a San Benedetto. “Il mare, il porto, il lungomare e il nostro vecchio incasato hanno impreziosito una storia commovente”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura. “Un’opera di grande spessore artistico e recitativo e uno spot eccezionale per la nostra città”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.004 volte, 1 oggi)