SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguirà al Consiglio di Stato la querelle tra il Comune e l’ex responsabile del Mercato Ittico sambenedettese, Maria Grazia Villa. Quest’ultima si era rivolta al Tar per essere stata rimossa dall’incarico e trasferita al settore Innovazione Servizi ai Cittadini e alla Persona.

Ma il Tribunale Amministrativo ha bocciato il ricorso, dando ragione all’ente, che aveva passato tutte le funzioni nelle mani di un dirigente del Municipio. La Villa però non si arrende e si aggrappa all’appello.

La questione relativa al Mercato Ittico era approdata in Consiglio Comunale lo scorso 31 luglio con l’approvazione della modifica al regolamento per il funzionamento del Mercato Ittico all’ingrosso attraverso il quale, “allo scopo di razionalizzare e snellire le strutture burocratico-amministrative dell’ente”, si sopprimeva la figura del direttore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 421 volte, 1 oggi)