TERAMO – Arrivata nel pomeriggio di lunedi 13 ottobre, da parte dell’Ufficio Elettorale presieduto dal segretario generale Gianna Becci, la proclamazione ufficiale del neopresidente Renzo Di Sabatino.

I dati ufficiali confermano quelli dello scrutinio: Di Sabatino vince su Astolfi, sindaco di Atri e candidato del centrodestra, con uno scarto di 754 voti ponderati, 45.499 contro 44.745 voti ponderati.

Siamo partiti con un gap notevole, lo abbiamo recuperato perché abbiamo speso del tempo a spiegare la nostra idea di Provincia. Credo sia stato apprezzato il mio approccio istituzionale – ha dichiarato il neo Presidente a margine della proclamazione – la proposta di far diventare questo ente una casa a servizio dei Comuni accelerando il processo di riforma del legislatore.

La Provincia non potrà che essere lo strumento a disposizione di tutti e quarantasette i sindaci i quali, insieme, hanno l’autorevolezza per far ascoltare le loro ragioni anche nei tavoli sovraordinati. Adesso andrà avviato un tavolo di confronto sulle opportunità che si aprono e sulle competenze.

Anche in questo caso, però, lo sguardo sarà istituzionale; cosa è meglio per il cittadino, quali sono le esigenze che la Provincia ha assicurato fino ad ora e che non possono essere assicurate dagli enti territoriali se non in forma associata”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)