SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una sala consiliare gremita, nella quale spiccavano gli studenti del liceo scientifico “Benedetto Rosetti” venuti per applaudire il loro professore di disegno Paolo Annibali, si è svolta sabato la cerimonia di consegna del Gran Pavese il riconoscimento assegnato “a personaggi caratteristici locali, istituzioni, associazioni, enti e società nelle varie attività economiche, sociali, assistenziali, culturali, formative, sportive, nonché per elevati atti di coraggio e di abnegazione civica”.

Quest’anno a ricevere il premio, diploma e medaglia d’argento con l’effigie del martire San Benedetto sono stati, per l’appunto, lo scultore Paolo Annibali, i registi Giacomo Cagnetti e Rovero Impiglia, gli imprenditori Primo Giocondi, Leo Buttafoco, Giuseppe Ricci e Fausto Vespasiani, i religiosi padre Antonio Monieri e padre Giancarlo Corsini, l’atleta Valeria Schiavi, le associazioni Pescatori Sambenedettesi e Mare Bunazze (hanno ritirato il premio i rispettivi presidenti Pasquale Pignati ed Eugenio Rosetti), l’ex rossoblù Giovanni Urban e la presidente dell’associazione “Sulle ali dell’amore” Anna Piergallini Pistonesi. Premio speciale per le Forze Armate andrà al dirigente del Commissariato di Polizia di Stato Filippo Stragapede.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)