SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Serata da dimenticare, quella dell’8 ottobre, per un paio di agenti della Polizia di San Benedetto. Una ragazza di 21 anni stava compiendo alcuni furti ai danni delle autovetture parcheggiate nella zona di viale De Gasperi. Qualche residente l’ha notata e ha chiamato le forze dell’ordine. I poliziotti sono giunti sul posto e hanno fermato la ragazza.

La 21enne ha cominciato ad andare in escandescenza e ha aggredito gli agenti con veemente forza. Uno dei militari ha riportato un trauma cranico e una forte contusione mentre un altro è stato ferito alla caviglia. La ragazza, rimasta ferita a un labbro, ha cominciato a minacciare i presenti all’accaduto dichiarando di essere gravemente malata.

Sono giunte immediatamente alcune ambulanze che hanno portato i feriti in ospedale. La 21enne è stata poi portata nel carcere di Marino del Tronto. È accusata di furto, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.480 volte, 1 oggi)