1-FULOP 6 Non è colpevole su nessuno dei due gol perchè sul primo Viti era in marcatura e l’avversario ha saputo ingannare l’arbitro per un rigore che, visto nel replay, non c’era. Sul secondo prima un difensore (Franco) tenta un’improbabile e pericolosa rovesciata sull’area piccola poi sulla rimessa di un avversario due rossoblu (Borgese e Baldinini) si fanno anticipare a due passi dalla linea bianca. Anche sul terzo i difensori centali non sono attenti in marcatura. Deve solo essere più lucido nei rilanci, spesso è troppo precipitoso.

2-BALDININI 6,5 sulla fascia destra è vivace come sempre ma sul secondo gol non marca come dovrebbe il realizzatore Pintori. Per il ruolo è sicuramente il migliore.

3-VALLORANI 6 Un paio di ingenuità ma anche due scorribande in avanti con cross finale. Nella fase finale è bravo a contenere avversari spesso in numero superiore.

4-BORGESE 5 In posizione anomala in occasione del secondo gol dei locali, disattento. Non è ancora quel giocatore sul quale Arcipreti conta moltissimo.

D’Angelo 7 (dal 55’) 6 Si fa notare subito con una staffilata che Agresta blocca a terra. Diventa in breve tempo il migliore in campo sia per la sua grande mobilità che per la precisione nei passaggi. Ha dato lui la svolta alla gara.

5-VITI 6Si fa espellere ingenuamente . In undici contro dieci è sempre meglio subire un gol che un’espulsione. Gol che poi c’è stato lo stesso grazie al rigore concesso alla Civitanovese.

6-PEPE 5,5 il centro della difesa senza un giocatore di esperienza come Borghetti (che però deve tornare quello del torneo scorso) non è all’altezza di una squadra che vuole vincere il campionato..

7-DI PAOLA 6,5 Insidioso come sempre, suo in pratica il primo gol perché causa un rigore mentre stava battendo a rete. Micidiale in occasione  del gol del pareggio, quando trafigge in diagonale Agresta.

8-FRANCO 5,5 A parte la rovesciata mancata e inutilie sul secondo gol subito, si impegna molto ma senza ragionare molto. Non lo fa neanche  al 68’ quando viene espulso per doppia ammonizione.

9-TOZZI BORSOI 7 è sempre un uomo importantissimo e si vede benissimo sul secondo gol di Di Paola e suo personale. Nel finale ingaggia un duello personale con il portiere ospite. Almeno tre gol che sembravano fatti sono stati deviati in corner. Bravissimo.

10-NAPOLANO 6,5 Salva addirittura il 3 a 1 di Degano, da ultimo uomo. Non è insidioso e decisivo come in altre occasioni ma è sempre lui che trascina il pallone verso l’area avversaria. Sbaglia Mosconi a sostituirlo perché in ogni caso attirava due avversari quando entrava in possesso del pallone.

Ubaldi (dal 70’) 6 Difficile sostituire uno come Napolano anche perché le sue caratteristiche sono totalmente diverse.

11-CARTERI 4,5 Stranamente fermo quasi assente per tutto il primo tempo. Un alro giocatore rispetto a quello che toccava migliaia di palloni trascinando tutti i compagni.

Lobosco 6: abbastanza intraprendente, si fa sentire in fase difensiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 729 volte, 1 oggi)