VASTO – Un colpo di testa di Alessio Rosa in pieno recupero consente alla truppa di mister Vagnoni di uscire imbattuta dall’Aragona di Vasto.

Una gara bella e con tante conclusioni a rete che è stata avvincente fino al triplice fischio finale del discusso arbitro pescarese Ferrone.

Pronti via ed i locali alla prima incursione vanno in rete. Stango si propone sulla sinistra e mette al centro per il colpo di testa del libero Piscopo, la sfera colpisce il palo e torna in campo. Lo stesso Piscopo è il più lesto e non ha difficoltà a ribadire in rete.

Gli ospiti non si scompongono e al 14’ una percussione in area di Piunti viene fermata dall’uscita di Antenucci. Passano pochi minuti e sul traversone dalla destra di Fini, Tedeschi trova la conclusione di testa con la sfera che sfiora il palo. Il Martinsicuro ci crede e poco dopo la conclusione di Fini viene deviata da un difensore.

La cronaca ci porta al 38’ quando su calcio d’angolo la sfera non viene trattenuta da Perozzi e sta entrando in rete quando è miracoloso il salvataggio sulla linea di Porfiri. Brivido per i tifosi locali al 42’ quando una punizione dai 25 metri, spostata sulla sinistra, calciata da Carboni si infrange sull’incrocio dei pali con Antenucci immobile tra i pali.

Ad inizio ripresa Precali cambia il portiere ed entra Leo. Passano quattro minuti e Leo compie il miracolo su una punizione calciata dal solito Carboni. Al 13’ ci prova Pietropaolo da dentro area con la sfera che si perde alta. Al quarto d’ora incisiva uscita di Perozzi su Bonuso lanciato a rete. Al 27’ da buona posizione Antenucci svirgola la conclusione. Alla mezz’ora la conclusione in diagonale di Bonuso sfiora il palo e poco dopo la conclusione di testa da buona posizione di Stango non centra la porta. Al 40’ lo stesso Stango in contropiede si presenta defilato sulla destra davanti a Perozzi ma spara fuori.

Al 47’ il Martinsicuro, tutto  proiettato in attacco con il centrale difensivo Di Paolo, messo al fianco di Rosa, trova il pari. Nepa si destreggia sulla sinistra rientra e mette al centro dove è pronto all’ appuntamento di testa Rosa, settimo gol stagionale, che supera Leo tra l’esultanza di tutta la squadra e del manipolo di tifosi che sono giunti a Vasto. Un pareggio che gli ospiti si sono meritati e che domenica prossima riceveranno la visita di un Avezzano maltrattato dal Paterno nel sentito derby. Per i chietini difficile trasferta a Capistrello che è uscito sconfitto dalla trasferta di Miglianico.

Il tabellino del match:

VASTESE: Antenucci (1’ st Leo), Balzano, Irmici, Spagnuolo, Corbo, D’Adamo (24’ st Napolitano), Piscopo (41’ st Maimone), D’Ambrosio, Soria, Stango, Bonuso. A disp. Dema, De Vita, Mascolo, Salcuni. All. Precal

MARTINSICURO: Perozzi, Porfiri (14’ st Travaglini), Piunti, Tedeschi (25’ st Antenucci), Di Paolo, Di Natale, Pietropaolo, Carboni, Rosa, Nepa, Fini (32’ st Emilii). A disp. Diongue, Latini, Veccia, Piemontese. All. Vagnoni

Arbitro Ferrone di Pescara ( Anelli – Cialini )

Reti: 7’ pt Piscopo, 47’ st Rosa

Note: Ammoniti Corbo, Fini, Emilii. Spettatori 200 circa, angoli 8 – 3 per la Vastese.

I risultati della sesta giornata del campionato di Eccellenza:

ACQUA & SAPONE – SULMONA: 2-0; ALBA ADRIATICA – VASTO MARINA: 2-0; AVEZZANO – PATERNO: 0-3; BORRELLO – MONTORIO 88: 0-2; CUPELLO – TORRESE: 3-6; FRANCAVILLA – SAN SALVO: 1-2; MIGLIANICO – CAPISTRELLO: 2-0; RC ANGOLANA – PINETO: 0-0; VASTESE – MARTINSICURO: 1-1

Classifica:
AVEZZANO 12, PINETO 12, SAN SALVO 12, PATERNO 11, TORRESE 11, ANGOLANA 10, FRANCAVILLA 10
MARTINSICURO 10, VASTESE 10, MIGLIANICO 9, ALBA ADRIATICA 8, MONTORIO 88 7, ACQUA&SAPONE 6
CAPISTRELLO 6, BORRELLO 5, CUPELLO 5, VASTO MARINA 3, SULMONA 0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)