PORTO SAN GIORGIO – Intorno all’1.30 del 5 ottobre un incendio si è sviluppato nel porto turistico di Porto San Giorgio distruggendo completamente quattro barche ormeggiate al suo interno. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Ascoli Piceno, Fermo e San Benedetto del Tronto visto la gravità della situazione.

Le fiamme sprigionatesi da uno yacht si propagavano rapidamente ad altri tre che si trovavano nei pressi, alimentate anche da una leggera brezza. Mentre alcuni pompieri si occupavano dello spegnimento, altri provvedevano allo spostamento delle imbarcazioni in una zona del porto, dove si potessero completare le operazioni senza che si arrecasse danno ad altri yacht posti ai loro lati.

Al termine i natanti erano completamente distrutti e due di essi affondati. Danni anche ad alcune strutture del porto.

Sedici i Vigili del Fuoco impegnati nell’intervento con l’ausilio di sette automezzi, che ultimato il lavoro, rientravano nelle rispettive sedi poco dopo le 8 di mattina. Sul posto anche uomini della Capitaneria di Porto, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato per indagare sulla dinamica dell’incendio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.064 volte, 1 oggi)