SAN BENEDETTO DEL TRONTO- L’estate si è appena conclusa e l’Associazione Piceno Turismo non ha perso tempo: ha compiuto, difatti, un sondaggio telefonico su un campione di 55 hotel con lo scopo di analizzare il settore turistico sambenedettese durante la stagione estiva 2014.

Dall’indagine statistica sembra che la stagione turistica non sia andata poi così male: il 48% degli intervistati ha espresso un giudizio positivo. La percentuale sale al 60% se consideriamo solamente gli alberghi a 4 stelle. Naturalmente il discorso non vale per le strutture balneari che, a causa del cattivo tempo, hanno riscontrato un esito negativo.

“Gli Hotel –spiega l’APT- hanno proposto ottimi pacchetti turistici e piani famiglia a prezzi contenuti. I turisti hanno apprezzato il paesaggio di San Benedetto come il mare e la spiaggia. Molto gradita anche l’enogastronomia picena soprattutto negli alberghi a 4 stelle. I clienti, infine, hanno espresso giudizi molto favorevoli sul servizio d’accoglienza degli hotel.”

L’80% degli albergatori ha inoltre dichiarato che la clientela era prevalentemente italiana, mentre il restante ha avuto per lo più turisti tedeschi. Gli hotel a 4 stelli sono quelli che maggiormente hanno accolto clienti di nazionalità tedesca, olandese e russa.

“L’unica lamentala da parte dei turisti –spiegano gli albergatori intervistati- è stata la scarsa qualità delle manifestazioni culturali, ritenute anche insufficienti.”

Da parte sua l’APT si è impegnata nel corso dell’estate a organizzare alcuni eventi di straordinario successo come l’Aurora Piceno e il concorso fotografico “Scatto Piceno” vinto da Elena Di Sciascio. Quest’anno, inoltre, l’Associazione prenderà parte al project work del master in Tourism Management, organizzato da ISTAO, per migliorare i pacchetti turistici.

Attualmente l’APT sta già lavorando su nuove idee da proporre nella prossima stagione turistica per accontentare al meglio il turista che verrà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 547 volte, 1 oggi)