TORTORETO – Effettua tre prelievi da 250 euro con un bancomat rubato, ma viene incastrato dalle telecamere di sicurezza della banca. A finire nei guai un rom di 40 anni di Giulianova, A.D.R, che è stato denunciato dai carabinieri con le accuse di ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito.
La tessera utilizzata apperteneva ad un uomo di Campli, vittima qualche tempo fa di un furto nella propria auto. Dal veicolo fu rubato il portamonete che conteneva, oltre alla tessera, anche il codice pin associato.

Per il rom è stato quindi un gioco da ragazzi effettuare i prelievi. I carabinieri sono però riusciti a risalire a lui grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianze delle tre banche tortoretane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)