SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno il Comune bandisce un concorso per l’erogazione di contributi integrativi per il pagamento degli affitti eccessivamente onerosi rispetto al reddito familiare.

Possono presentare domanda di contributo tutti i cittadini che abbiano un contratto di locazione registrato per un alloggio non classificato nelle categorie A1, A8 e A9; che paghino un canone mensile non superiore a 600 euro per i nuclei familiari con meno di 5 componenti e non superiore a 700 euro per i nuclei familiari con 5 o più componenti; che abbiano la cittadinanza italiana o di uno Stato Ue. Gli extracomunitari devono essere titolari di un permesso di soggiorno C.E. per soggiornanti di lungo periodo o di un permesso di soggiorno almeno biennale, esercitare una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo ed essere residenti da almeno dieci anni in Italia o da almeno cinque anni nella medesima regione. Le domande di cittadini extracomunitari privi del requisito relativo agli anni di residenza saranno finanziate esclusivamente con fondi comunali nel limite delle risorse disponibili; che siano residenti a San Benedetto del Tronto e nell’alloggio per il quale si chiede il contributo; che non siano titolari in Italia del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione di un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. 36/2005.

Negli ultimi due casi, i requisiti devono essere posseduti dal richiedente e da tutti i componenti il nucleo familiare.

La capacità economico-patrimoniale del nucleo familiare del richiedente, determinata dall’Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) riferito ai redditi prodotti nell’anno 2013, dà origine a due fasce distinte di contributi:
– Fascia “A” (maggiore entità del contributo) – valore Isee non superiore a 5.818,93 euro con incidenza canone annuo/valore ISEE non inferiore al 30%;
– Fascia “B” – valore Isee non superiore a 11.637,86 euro con incidenza canone annuo/valore Isee non inferiore al 40%.

Il limite del valore Isee è incrementato del 25% per determinate debolezze sociali descritte all’art. 2 del bando (es. famiglie con una sola persona e un solo reddito da lavoro dipendente o da pensione, con persone anziane, con invalidi, composte solo da un genitore e un minore).
Le domande vanno presentate entro venerdì 31 ottobre 2014.

Il testo integrale del bando di concorso è disponibile sul sito Internet del Comune  www.comunesbt.it (voce “Bandi di gara” e poi “Avvisi pubblici”).
Info: Ufficio Casa (tel. 0735/794323 – 478) e Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0735/794405 – 794555 e mail urp@comunesbt.it).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)