SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono state ricevute, lunedì 22 settembre, in municipio quattro turiste di Chicago Heights. Dal 1977, data di inizio del gemellaggio, tra San Benedetto e la cittadina dell’Illinois dove è presente una folta discendenza di marchigiani, e in particolare di sambenedettese là emigrati, vi sono stati diversi scambi culturali e, in particolare, sono state organizzate visite coordinate tra studenti delle scuole superiori.

Ad accogliere le signore Cheryl Piunti, Julie Kokas Piunti, Kathy Romano e Sarida Imola accompagnate da una traduttrice e dall’onorevole Pietro Paolo Menzietti, uno dei principali promotori del gemellaggio, è stata la vicepresidente del Consiglio Comunale Giulietta Capriotti.

Oltre al mercato ittico, all’asta del pesce azzurro e al Museo del Mare di San Benedetto, le turiste hanno visitato alcune città delle Marche (Recanati, Loreto) e del Piceno (Ascoli, Grottammare e Ripatransone). E proprio la visita a Ripatransone, hanno raccontato le turiste, è stata motivo per emozionarsi, visto che una loro nonna era originaria del centro dell’entroterra.

“Siamo felici di potervi ospitare a San Benedetto – ha dichiarato Capriotti – ci auguriamo che abbiate trascorso delle piacevoli ore nei nostri musei, gioielli unici per conoscere la cultura, le tradizioni e la civiltà marinara cittadina”.

Al termine della visita, le turiste sono state omaggiate con volumi e guide della città, con una shopping bag e un gancio portaborse con lo slogan “I love San Benedetto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)