SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Chiusura immediata per un esercizio di Via Balilla. A deciderlo è il Comune che, con un’ordinanza dirigenziale del 19 settembre, impone il divieto di prosecuzione dell’attività “esercitata in assenza dei requisiti previsti dalla normativa vigente”.

Il locale “non rispetta le norme minime di sicurezza a tutela dell’incolumità pubblica”.

Di Via Balilla si torna a parlare poche settimane dopo l’insurrezione dei residenti della zona, esasperati dagli episodi di violenza e vandalismo andati in scena nelle notti d’estate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.521 volte, 1 oggi)