SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 21 settembre si celebra la Giornata Mondiale dell’Alzheimer, una malattia che, si stima, colpisce 25 milioni di persone nel mondo e ben 600mila in Italia.

A San Benedetto il Centro Diurno Alzheimer opera dal 2007 grazie ad un accordo fra l’Asur e il Comune. Il Centro, gestito dalla cooperativa sociale “Nomeni”, è un luogo di accoglienza e assistenza per persone non autosufficienti e può ospitare fino ad un massimo di 18 persone.

I familiari delle persone affette da questa patologia hanno deciso di riunirsi in un’associazione che ha preso il nome di ”Iris – Insieme a te” e che ha, quale scopo principale, il sostegno alle persone direttamente o indirettamente coinvolte da questa patologia.

“La presenza di quest’associazione costituisce un notevole supporto al nostro impegno per le scelte che facciamo in questo delicato settore – spiega l’assessore ai servizi sociali Margherita Sorge – il parere dei parenti dei malati è fondamentale per aiutarci a compiere scelte mirate ed efficaci. Per questo stiamo lavorando per arrivare quanto prima alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa che definisca le forme di una collaborazione per nuove iniziative”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)