MARTINSICURO – Riprendono sul litorale truentino i lavori antierosine. Dopo la pausa dovuta alla stagione balneare, nella mattinata di martedi 16 settembre, le ruspe sono tornate in azione per continuare le operazioni a difesa della costa iniziate lo scorso aprile.

“I lavori antierosione – dice il sindaco di Martinsicuro, Paolo Camaioni – sono ripresi con la sistemazione della piarda di carico sul pennello realizzato a ridosso della rotonda Las Palmas. Da oggi riprenderanno le lavorazioni del materiale lapideo con le operazioni di rifinitura dei pennelli già realizzati. Intorno a fine settembre verranno avviati i lavori di rifioritura delle scogliere con l’impiego dei pontoni e, successivamente, la chiusura dei varchi. Questo, quanto emerso dai colloqui telefonici con i dirigenti delle Opere Marittime di Pescara. Verremo aggiornati settimanalmente sullo stato di avanzamento dei lavori”.

I lavori antierosione, del costo di tre milioni di euro e finanziati con fondi regionali, dovrebbero concludersi prima della prossima stagione estiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 597 volte, 1 oggi)