GROTTAMMARE – L’ufficio Sviluppo Economico ha comunicato ai titolari e/o gestori delle attività ricettive alberghiere, extra-alberghiere e degli stabilimenti balneari l’imminente scadenza del primo ottobre per comunicare alla Regione Marche le tariffe dei servizi che si intendono praticare nel 2015. Per le nuove strutture e i nuovi esercizi la comunicazione deve essere fatta entro trenta giorni dalla data di apertura.

La comunicazione delle tariffe è un compito annuale degli operatori appartenenti alle seguenti categorie: strutture alberghiere e all’aria aperta, strutture extralberghiere (residenze d’epoca, case e appartamenti per vacanze, case religiose di ospitalità, centri di vacanza per minori e anziani, affittacamere, case per ferie e ostelli), stabilimenti balneari, bed and breakfast. La trasmissione dei dati va  fatta accedendo al programma informatizzato “Istrice”, all’indirizzo http://statistica.turismo.marche.it.

Altri obblighi ai quali i titolari e gestori delle strutture ricettive dovranno far fronte successivamente, riguardano la comunicazione, entro il primo marzo 2015, di eventuali variazioni dei prezzi massimi che s’intendono applicare nel secondo semestre di quell’anno. L’esposizione, in modo ben visibile, nel luogo di ricevimento degli ospiti o nelle zone di prestazione dei singoli servizi, delle tabelle e dei cartellini dei prezzi. L’indicazione dei periodi di apertura per l‘anno 2015.

Per informazioni e chiarimenti, il personale dell’Osservatorio per il turismo della Regione Marche può essere messo in contatto ai seguenti recapiti: 0718062135 – 8062211 – 8062175. Per e-mail è disponibile la casella osservatorio.turismo@regione.marche.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)