SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima passeggiava per strada seminudo, senza apparente motivo, poi quando è stato riportato a casa da un amico, ha cominciato a prendersela con i genitori per motivi legati all’eredità, minacciandoli con un coltello.

La Polizia, allertata dai familiari, è intervenuta ad arrestare per stalking e maltrattamenti in famiglia un 42enne sambenedettese, già in passato protagonista di comportamenti violenti.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.828 volte)