SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche nell’Istituto scolastico comprensivo “Centro” proseguono i lavori di miglioria dei plessi concordati con la dirigenza scolastica. Alla scuola “Marchegiani” del Paese alto sono in dirittura d’arrivo le opere che andranno a risolvere i problemi di infiltrazione di acqua piovana che danneggiavano i locali adibiti a palestra, spogliatoi e uffici.

Nello specifico, il personale della Cpl Concordia, dopo aver rimosso le tavole in legno che ricoprivano le pareti della palestra ammalorate dagli agenti atmosferici, ha realizzato una copertura sulla balconata, ha installato nuove grondaie che disciplinano il percorso dell’acqua piovana evitandone il ristagno sul tetto della palestra e rimosso una fioriera che costituiva una barriera al deflusso delle acque.

I lavori termineranno entro l’anno e hanno un valore di circa 150 mila euro, di cui 30 mila versati dalla ditta realizzatrice della scuola che ha riconosciuto i difetti in questione. Sempre alla “Marchegiani”, è stata realizzata una nuova aula che, visto il notevole incremento delle iscrizioni, ospiterà una nuova sezione dell’infanzia.

In attesa della realizzazione della nuova “Curzi” mediante la riconversione dell’ex tribunale di piazza Dalla Chiesa, nel plesso di via Golgi si è proceduto a ricavare una nuova aula e un ripostiglio nell’atrio per ospitare scaffali e materiale didattico. Ricordiamo che nel frattempo è stato pubblicato l’avviso per acquisire eventuali manifestazioni di interesse di imprese che vogliano partecipare alla gara per l’aggiudicazione dell’appalto della “Curzi”.

Anche nell’atrio della scuola dell’infanzia di via Togliatti è stato realizzato un box – ripostiglio utile a contenere il materiale didattico che, per ragioni di sicurezza, non può restare nelle aule. Inoltre gli operai del Comune stanno procedendo al risanamento del muro di cinta della scuola. Terminata la parte esterna, si procederà con l’interno della recinzione.

Nell’ambito del progetto “Scuole belle” compreso nel piano edilizio scolastico varato dal Governo, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha stanziato 135 mila euro per tutte le scuole di San Benedetto del Tronto: ciascun Istituto comprensivo, in collaborazione con gli uffici comunali, ha definito con le cooperative assegnatarie dei contratti di pulizia che devono eseguire i lavori quali interventi realizzare per migliorare ulteriormente il decoro degli spazi scolastici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 200 volte, 1 oggi)