GROTTAMMARE-Si avvicina l’esordio nel campionato di Eccellenza 2014-15 ed il Grottammare calcio sarà impegnato tra le mura amiche del “Pirani” contro il Corridonia di Ermanno Carassai. L’uscita dalla Coppa Italia solo dopo i calci di rigore contro il Montegiorgio, ha lasciato l’amaro in bocca e anche qualche infortunio che mette in difficoltà mister Luigi Zaini il quale si ritrova a far fronte a diverse assenze e dovrà letteralmente inventarsi la formazione visto che molti titolari assisteranno alla partita solo dalla tribuna.

Mister, col Montegiorgio si è giocata una bella gara e la qualificazione è sfuggita solo dopo i rigori.
“Sì, mi dispiace per i ragazzi perché c’era stato un grosso impegno contro il Montegiorgio e abbiamo disputato una grossa partita. Dall’altro lato sono contento perché tutti si stanno impegnando e sono sicuro che proseguiremo in questa direzione”.

Gara di Coppa che, però, le ha fatto perdere qualche calciatore per infortunio.
“La Coppa è stata deleteria sotto il punto di vista degli infortuni: pesanti sono gli strascichi in quanto tre miei ragazzi sono usciti malconci dal match. Calvaresi, Egidi e De Cesare hanno rimediato infortuni più o meno seri. A questi dobbiamo aggiungerci Alessandrini e Balestra che già contro i rossoblu erano assenti. Tutti questi ragazzi non riusciranno a recuperare per il Corridonia e mette me in difficoltà per la gara d’esordio di questo campionato. Le difficoltà sono maggiori perché almeno la metà dei ragazzi citati fanno parte dell’11 che avevo in mente di schierare sin dall’inizio.

Per l’esordio dovrà, in pratica, inventarsi la formazione.
“Contro il Corridonia sarà giocoforza una formazione inedita ma sarà l’occasione per testare i ragazzi che nelle due gare di coppa hanno giocato meno e parlo soprattutto degli under. Nonostante ciò non dobbiamo e non possiamo piangerci addosso perché queste cose durante l’arco di una stagione possono capitare e la società mi ha messo a disposizione una rosa pressoché completa in ogni reparto. Certo è che tante assenze in un colpo solo possono creare grattacapi a qualsiasi allenatore”.

Alla vigilia del match interno contro il Corridonia oltre al tecnico Zaini ha parlato anche l’attaccante Saverio Mastrojanni che come risaputo, dopo l’esperienza dello scorso anno ha deciso di continuare a vestire i colori del Grottammare calcio.

Saverio, archiviata la Coppa Italia, si comincia col campionato.
“Sì, inizia il campionato e noi tutti speriamo che questa stagione inizi nel migliore dei modi. Siamo una squadra che a mio parere è ulteriormente migliorata rispetto alla scorsa stagione, e lo abbiamo dimostrato già nelle gare di Coppa Italia. In questa settimana c’è stato qualche infortunio di troppo ma mi auguro che i ragazzi tornino presto disponibili”.

Gli infortuni sono tanti e pesanti, anche perché ci sono diversi under non disponibili, tra cui Calvaresi, un punto fermo della squadra.
“Matteo è un ’95 ed è già titolare da diverse stagioni. Il suo valore è sotto gli occhi di tutti, ma noi siamo fiduciosi, perché gli altri under fanno ben sperare. Si stanno impegnando tutti, e noi più grandi siamo qui pronti ad aiutare chi ha meno esperienza”.

Conosci il nuovo Corridonia che è dato come una squadra di tutto rispetto?
“Il Corridonia ha cambiato qualche giocatore. Io personalmente non sono mai abituato a guardare le squadre avversarie, perché sono del parere che se noi siamo in forma e concentrati per fare bene non esistono ostacoli e sono gli altri a doversi preoccupare. Quest’anno sarà dura per le altre venire a Grottammare e vincere. Noi dobbiamo pensare che in casa nostra non deve passare nessuno, questa deve essere la mentalità che ci dobbiamo mettere in testa, perché una squadra che si deve salvare o puntare a qualcosa di più come noi sicuramente non può perdere punti in casa”.

Quale è il tuo obiettivo personale?
“Il mio obiettivo personale è quello di fare tanti gol: sono carico nel modo giusto”.

Intanto c’è grande soddisfazione in casa Grottammare per il responsabile dell’area tecnica Sebastiano Vecchiola che è stato ammesso a far parte del corso per Direttore Sportivo che inizierà, presso il Centro Tecnico di Coverciano a partire dal prossimo 22 settembre.

A darne notizia è il portale ufficiale del Settore Tecnico della FIGC che “sulla base di quanto previsto nel Comunicato ufficiale n. 5 del 17 luglio 2014, viste le risultanze degli accertamenti preliminari dei requisiti e la valutazione dei titoli, ha deliberato di ammettere” tra gli altri anche Vecchiola.
Vecchiola non nasconde la sua soddisfazione per la notizia: “Sono molto contento di essere stato ammesso a questo corso per il quale non appena uscito il bando, avevo fatto domanda. E’ una opportunità di crescita personale oltreché professionale che potrebbe aprirmi nuove strade lavorative.

Io sono in possesso del patentino di allenatore di seconda categoria che ho acquisito subito dopo aver smesso di giocare a calcio e potrei allenare fino alla Lega Pro. Nel corso degli anni, avendo ricoperto anche il ruolo di responsabile del settore giovanile ad Ancona prima di arrivare qui a Grottammare, ho capito che la mia propensione era più quella dirigenziale, dietro ad una scrivania, piuttosto che sul campo.

Essere riuscito ad accedere a questo corso è un motivo di vanto anche perché le selezioni sono molto difficili da superare e mi permette di qualificarmi. Spero che possa portare vantaggi non solo alla mia persona ma anche alla società che io rappresento in questo momento che è il Grottammare Calcio. Nel mondo dei dilettanti molte persone occupano degli spazi pur non essendo qualificate per farlo e anche per questo ho deciso di acquisire questo ulteriore titolo”.

Le 3 interviste sono state realizzate dal sito ufficiale del Grottammare calcio.

Programma ed arbitri 1a giornata d’Eccellenza Marche di Domenica 7 settembre 2014 ore 16:
Atletico Gallo Colbordolo-Atletico Alma sarà diretta da David Vespertilli di Macerata
Biagio Nazzaro Chiaravalle – Vigor Senigallia affidata a Filippo Ridolfi di Pesaro
Forsempronese-Porto d’Ascoli sarà diretta da Patrizio Perozzi di Ancona
Grottammare – Corridonia affidata a Fabio Catani di Fermo, coadiuvato dagli assistenti: Emanuele Alesi e Cristian Santori, entrambi di Ascoli Piceno
Montegiorgio-Folgore Falerone Montegranaro sarà diretta da Emanuele Bracaccini di Macerata
Tolentino –Monticelli affidata a Simone Pistarelli di Fermo
Urbania-Trodica sarà diretta da Francesco Bilò di Ancona
Vismara-Portorecanati affidata a Paolo Oriferi di Fermo

L’ultimo precedente con Catani direttore di gara risale allo scorso 22 dicembre quando il Grottammare espugnò (0-1) Portorecanati con un gol di Jari Iachini.
La scorsa stagione al Pirani finì 1-1 (25′Ferrara [G], 35′Minella [C]) tra Grottammare e Corridonia.

Ecco l’elenco ufficiale delle squadre dell’Eccellenza Marche (che torna a 16 squadre) 2014/15 ed i loro rispettivi allenatori:

Atletico Alma (Neopromosso, ripescato in Eccellenza, grazie alla promozione in Serie D del Castelfidardo, dopo essere giunto 2° nel Girone A di Promozione ed aver perso la finale Play Off con la Dorica Torrette. Prima partecipazione in Eccellenza): Roberto Barattini (Nuovo)

Atletico Gallo Colbordolo (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A , successo poi impreziosito anche dalla conquista della Supercoppa. Prima partecipazione in Eccellenza): Pierangelo Fulgini (Confermato)

Biagio Nazzaro Chiaravalle (giunta terza la scorsa stagione in Eccellenza Marche senza disputare Play off visto distacco troppo elevato dal Castelfidardo arrivato secondo): Gianluca Fenucci (nuovo)

Corridonia (La scorsa stagione giunto 13° in Eccellenza, ha vinto per 2-0 spareggio play out con l’Elpidiense) : Ermanno Carassai (nuovo)

Folgore Falerone Montegranaro (La scorsa stagione in Eccellenza è giunta 5a a pari punti con Trodica ed Urbania): Ruben Dario Bolzan (nuovo)

Forsempronese (Giunta 14a la scorsa stagione in Eccellenza, ha vinto spareggio play out col Pagliare o meglio la gara è finita in parità: 1-1 ma i pesaresi si sono salvati in virtù della miglior posizione in classifica nella Regular Season): Gastone Mariotti (nuovo)

GROTTAMMARE (Giunto 11° la scorsa stagione in Eccellenza): Luigi Zaini (confermato)

Montegiorgio (Giunto 8° la scorsa stagione in Eccellenza , è detentore della Coppa Italia Regionale): Daniele Marinelli (nuovo)

Monticelli (Neopromosso avendo vinto i Play Off di Promozione Marche battendo ai rigori nello spareggio Inter-Girone la Dorica Torrette dopo aver vinto i Play Off del Girone B dove era giunto 2° in classifica. Prima partecipazione in Eccellenza) : Nico Stallone (nuovo)

PORTO D’ASCOLI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B, successo al quale va aggiunta anche la conquista della Coppa Italia di Promozione. Prima partecipazione in Eccellenza): Stefano Filippini (confermato)

Portorecanati (Giunto 9° la scorsa stagione in Eccellenza): Andrea Tubaldi (nuovo)

Tolentino (Giunto 4° la scorsa stagione in Eccellenza): Aldo Clementi (confermato)

Trodica (La scorsa stagione in Eccellenza è giunto 5° a pari punti con Folgore Falerone ed Urbania): Stefano Crocetti (nuovo)

Urbania (La scorsa stagione in Eccellenza è giunto 5° a pari punti con Folgore Falerone e Trodica): Michele Fucili (nuovo)

Vigor Senigallia (La scorsa stagione è giunta 12a in Eccellenza): Dino Giuliani (nuovo)

Vismara (Giunto 10° la scorsa stagione in Eccellenza): Simone Pazzaglia (nuovo).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)