SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In vista della ripresa dell’anno scolastico, proseguono a ritmo intenso gli interventi programmati dall’amministrazione comunale d’intesa con le dirigenze scolastiche sui vari plessi per assicurare un rientro in piena sicurezza degli alunni nelle aule.

Per quanto riguarda l’Istituto scolastico comprensivo “Sud”, le novità maggiori riguardano la scuola “Spalvieri” di Porto d’Ascoli che accoglierà temporaneamente i piccoli della materna di via Mattei dove in autunno inizieranno i lavori di riqualificazione degli spazi. Si stanno completando dunque i lavori di realizzazione di una mensa con annessa cucina, nei bagni sono stati collocati sanitari adatti a bambini piccoli mentre le aule destinate ad ospitare i bambini sono già state allestite e pronte ad essere usate.

Un altro spazio totalmente ristrutturato della “Spalvieri” è rappresentato dalla palestra: sulla sommità è stata realizzata una copertura capace di garantire un migliore isolamento termico. All’interno invece i lavori di riqualificazione sono oramai completati, eccezion fatta per la pavimentazione in Pvc color legno in fase di montaggio. Restyling anche per gli spogliatoi.

All’esterno della “Spalvieri” è stato costruito un nuovo vialetto di cemento che permetterà di arrivare più agevolmente ai due plessi che caratterizzano l’edificio ed è stato realizzato un ingresso secondario di servizio che servirà al personale di cucina e ai fornitori di accedere alla zona mensa. Complessivamente questi lavori hanno richiesto un investimento di 110 mila euro e sono stati eseguiti dalla ditta Cpl Concordia.

Altro plesso dell’I.S.C. “Sud” oggetto di interventi rilevanti è la scuola “Cappella” dove, dopo le opere realizzate negli anni passati, si è proceduto quest’estate alla demolizione completa del tetto sostituito da un lastrico solare più leggero e a prova sismica rivestito da pannelli per l’isolamento  termico. In questo caso il finanziamento di 300 mila euro è interamente a carico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e i lavori sono eseguiti dalla ditta Laganaro srl. A lavori completati, si riuscirà ad incrementare il coefficiente di sicurezza dell’edificio che, risulterà quasi completamente adeguato alle norme antisismiche.

Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia di via Mattei, i lavori di ristrutturazione cominceranno in autunno e consisteranno nel miglioramento sismico della struttura, nell’efficientamento energetico attraverso la realizzazione di un cappotto termico e nella sostituzione dei serramenti esterni. Si procederà alle opere di adeguamento igienico sanitario e all’ampliamento della cucina, allo spostamento della centrale termica sotto il portico, alla realizzazione di una nuova aula e alla ristrutturazione degli spogliatoi della palestra oltre a lavori di sostituzione della pavimentazione interna e delle porte.

Il costo complessivo è di 410 mila euro, di cui 250 mila euro finanziati dalla Regione Marche e 160 mila euro a carico della ditta Cpl Concordia, titolare del contratto di servizio per la gestione degli impianti tecnologici degli edifici comunali.

La scuola dell’infanzia di via Alfortville da quest’anno scolastico accoglierà una classe montessoriana. Gli uffici comunali, in collaborazione con la dirigenza scolastica, hanno provveduto ad ordinare le attrezzature didattiche indispensabili per l’applicazione di questo metodo di insegnamento per un importo di 11874 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)