SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si era temuto, durante il maltempo del primo settembre, dello sversamento di gasolio fuoriuscito da un condominio di via Montello finito poi sull’alveo dell’Albula.

Fortunatamente è scattato, in maniera tempestiva, l’intervento dei Vigili del Fuoco, Arpam, Ciip, Polizia Municipale e Protezione civile che hanno provveduto ad aspirare il carburante finito nell’acqua del torrente che dunque non ha mai raggiunto il mare ed ha anche aspirato la residua quantità di gasolio ancora depositata nel serbatoio condominiale per evitare, in caso di nuove forti piogge, altri rischi per l’ambiente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 892 volte, 1 oggi)