MARTINSICURO – Un grosso coltello da cucina lasciato davanti alla casa del giudice Marina Tommolini. A scoprirlo sono stati alcuni passanti che hanno avvisato immediatamente le forze dell’ordine.

Il coltello era posizionato tra il cancello e la recinzione dell’abitazione del giudice. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Martinsicuro ed Alba Adriatica che dovranno stabilire se si è di fronte ad un ritrovamento casuale o ad un gesto intimidatorio. Il giudice era già stato vittima di intimidazioni: nel 2011 la sua auto era stata date alle fiamme insieme a quelle del maresciallo Spartaco De Cicco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)