SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ uscito da pochi giorni il disco “Una vita da precario” di Marco Falaschetti (cantante, imitatore, trasformista, originario di San Benedetto del Tronto ma ora trapiantato a Castignano). Artista spesso ospite di varie emittenti radiofoniche e televisive locali.

“Una vita da precario” è un concept album composto da otto canzoni e nove poesie. Temi del disco sono l’attuale crisi socio-economica (ma anche culturale), la precarietà del lavoro, ma anche dell’esistenza. Nei testi non mancano umorismo, ironia, satira di costume e politica.

L’artista, abituato anche negli spettacoli live alle imitazioni e alle trasformazioni, si diverte a imitare o scimmiottare le voci di celebri cantanti e gruppi (da Ligabue, Palma, Dalla, a Kool & The Gang), legando le otto canzoni con brevi poesie, tra il serio e il faceto, che rendono l’opera più comprensibile e fruibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)